rotate-mobile
49.997

Venezia è scesa sotto i 50 mila residenti

Il dato è stato comunicato oggi dall'ufficio statistica del Comune. Il conta-residenti, ora, segna 49.997

Venezia è abitata ufficialmente da meno di 50 mila persone. La capitale mondiale del turismo, città che nei giorni più "caldi" ha visto anche la presenza contemporanea di 100 mila turisti, da ieri conta 49.997 residenti in centro storico, secondo quanto comunicato oggi dall'ufficio statistica del Comune.

Lo scorso maggio le calli lagunari erano state tappezzate di manifesti con impressa la cifra "49.999", vero e proprio presagio di ciò che stava per accadere. Era invece novembre 2009, quando era andato in scena addirittura il "funerale" di Venezia: all'epoca si scoprì che gli iscritti all'anagrafe erano meno di 60 mila. Nel 2016, invece, quando i residenti erano meno di 55 mila, ci fu il corteo dei veneziani con la valigia in mano, sotto lo slogan #venexodus.

Residenti Venezia-2 Foto Venessia.com

«Venezia sotto i 50 mila abitanti - afferma Matteo Secchi, presidente di Venessia.com che da sempre si batte per la residenzialità a Venezia - significa che non è più una città; diventa un paese, una cittadina». Lo spolamento, aggiunge, «è un fenomeno che dura dagli anni '50. All'inizio era un fenomeno legato alla ricerca della "modernità" da parte degli abitanti. Poi è arrivata l'acqua alta nel '66, che ha aggravato l'esodo. Infine negli ultimi decenni il colpo di grazia con il turismo di massa, che ha spinto ulteriormente questa discesa inesorabile».

Il conta-residenti ha resistito fino a lunedì (50.011), poi è sceso a 49.997.  Per tornare a oltre 60 mila abitanti, bisogna risalire al 2002, con 64 mila iscritti all'anagrafe; nel 2012 si era già scesi a 58.200. L'ultima volta che Venezia ha avuto 100 mila abitanti è stato nel 1977.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia è scesa sotto i 50 mila residenti

VeneziaToday è in caricamento