menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il "gabbiotto" a San Marco se ne va a ferragosto, parola di Orsoni

Dopo la pioggia di critiche il sindaco garantisce: "Era solo una misura provvisoria". Ma spiega che lo stand ha avuto buoni risultati economici

Dopo le polemiche, le critiche e le accuse di concorrenza sleale arriva l'annuncio ufficiale: il “gabbiotto” di piazza San Marco se ne andrà. A dirlo questa volta è lo stesso sindaco Giorgio Orsoni, intervistato dal Gazzettino, che racconta come il “Venezia official store” sia da sempre stato solo una misura provvisoria.

"VENEZIA OFFICIAL STORE": Biglietti e souvenir ai piedi del campanile

LE POLEMICHE: I cittadini insorgono contro il "gabbiotto"

FINO A FERRAGOSTO – Il primo cittadino ha parlato con il quotidiano locale di quale sarà il futuro del tanto odiato “gabbiotto” sotto il campanile. Orsoni ha smentito quindi le ipotesi del presidente Ve.la Piero Rosa Salva, che sperava nel mantenimento del negozio fino al termine della Mostra del Cinema. Ma il sindaco è stato chiaro: il “baracchino” sparirà non appena sarà terminata la mostra di Manet a palazzo Ducale. Infatti, spiega il primo cittadino, lo sportello era pensato proprio per essere legato all'esposizione della Fondazione.

PRIMA SOLUZIONE: Cambiare il look allo stand

LA DENUNCIA DEL FAI: Il "gabbiotto" va tolto subito

VOCI POSITIVE – Orsoni nel parlare con il quotidiano veneziano ribadisce più di una volta che quella del Venezia official store è stata solo una “fase provvisoria”, così come era provvisoria la benedizione della Soprintendenza al progetto. In ogni caso, sottolinea il sindaco, lo stand in piazza avrebbe dato risultati positivi, dimostrandosi un servizio molto apprezzato dai turisti. A non sopportare il “gabbiotto” sono però i veneziani: la petizione contro il negozio in plexiglass e alluminio ha ricevuto ben 13mila firme e il gruppo Facebook "Via il Gabbiotto dal Campanile" ha superato quota settemila iscritti. Ora tutti questi scontenti non dovranno fare altro che “resistere” fino al 15 agosto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento