menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turismo in Veneto, crescita senza sosta: nel 2017 Venezia registra il +8% di arrivi

In tutta la Regione l'anno passato ha portato ad un incremento consistente dei turisti, un vero e proprio record, come sottolineato dall'assessore al Turismo Federico Caner

Il turismo in Veneto continua a crescere, e non potrebbe essere diversamente nel Veneziano. Se nella Regione gli arrivi del 2017 hanno fatto segnare il record di 19.172.576, con un incremento del 7,4% rispetto al 2016, le presenze sono state 69.184.082 (+5,8%). La crescita, in un caso e nell'altro, è stata massiccia da parte degli stranieri: +8,6% di arrivi, +7,1 di presenze. Solo a Venezia, nel corso dell'anno passato sono arrivati 9,5 milioni di turisti, mentre le presenze sono state 37 milioni. Rispetto al 2016 c'è stata una crescita rispettivamente di 8 e 7,6 punti percentuali. Un dato ricaduto anche sulla presenza negli alberghi, con i numeri di arrivi a +4,5% e delle presenze a +4,1%.

I dati regionali

Schermata 2018-04-12 alle 16.06.54-2

Record, un'abitudine

"Quando si parla di turismo del Veneto è diventata un’abitudine parlare anche di record - ha commentato l'assessore al Turismo Federico Caner - Da una parte siamo soddisfatti e orgogliosi dei risultati che stiamo ottenendo, dall’altra siamo attenti a non considerare i primati come una normalità certa e definitivamente acquisita: il turismo non è né una scienza esatta né un’idea codificata, è un insieme di molte componenti, costantemente esposto ai mutamenti sociali ed economici, alle politiche internazionali, alla moda, alle condizioni meteo. La parola d’ordine per tutti, operatori privati e amministratori pubblici, anche dopo questo nuovo exploit, è: da qui si riparte per migliorare ancora".

"Quasi tutti segni positivi"

"Abbiamo intitolato il rapporto 'un continuo crescendo' - ha precisato Caner -, perché i numeri del 2017 sono quasi tutti preceduti dal segno 'più' nel confronto con gli anni precedenti: rispetto al 2016 crescono, infatti, gli arrivi (oltre 19 milioni, +7,4%), le presenze (circa 70 milioni, +5,8%), gli italiani (+ 5,2% negli arrivi e +3% nelle presenze), gli stranieri (+8,6% negli arrivi e +7,1% nelle presenze), la spesa dei turisti stranieri (+5,7%), gli arrivi nelle singole Province e in ogni comprensorio (città d’arte, mare, lago, terme, montagna) e per ogni tipologia di struttura ricettiva. Segno ‘più’ che ritroviamo anche nelle stime dei primi tre mesi di quest’anno, a confermare le ottime prospettive per il turismo del Veneto anche nel 2018".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento