Violenza sessuale su una bimba di 10 anni, in carcere un 47enne di Venezia

L'episodio risale al settembre del 2017. Il veneziano era già stato ristretto ai domiciliari in una struttura terapeutica del Vicentino

È stato riconosciuto colpevole di una violenza sessuale, risalente a settembre 2017, su una bimba di 10 anni a Prepotto (Udine). L'uomo, V.L., 47enne di Venezia, era già stato ristretto agli arresti domiciliari presso la struttura terapeutica "Airone" di Agugliaro (Vicenza), ora è stato portato in carcere a Vicenza dai carabinieri di Campiglia dei Berici (Vicenza), dove dovrà scontare un anno, 5 mesi e 8 giorni di reclusione dietro le sbarre.

I fatti

Stando alla ricostruzione della Procura della Repubblica di Udine, l'uomo avrebbe avvicinato la bambina in un esercizio pubblico del Cividalese, nella zona dei servizi igienici. Sulla piccola sarebbero state trovate tracce di sperma. Dopo la violenza, la bambina sarebbe corsa dai parenti che erano con lei, raccontando di quanto accaduto. L'uomo, invece, se la sarebbe data a gambe levate. A quel punto i parenti aveva inseguito l'uomo e avvertito i carabinieri.

Arrestato anche un 35enne per violenza su una 15enne

Nelle scorse ore anche i poliziotti del commissariato di Mestre hanno arrestato un 35enne nei cui confronti pendeva un ordine di carcerazione per violenza sessuale aggravata. L’uomo era stato condannato in concorso con un complice per violenza sessuale di gruppo nei confronti di una ragazzina che all’epoca aveva solo 15 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti risalgono al 31 gennaio del 2008, quando la vittima era stata attirata con l’inganno a casa di uno dei uomini per essere poi violentata. I due colpevoli erano subito stati individuati. La Procura di Venezia ha emesso nei confronti di uno dei due un ordine di esecuzione per la carcerazione, a seguito di condanna diventata definitiva a marzo scorso. Il 35enne adesso si trova in carcere e dovrà scontare quattro anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento