Meeting degli operatori alberghieri a Venezia: "Il turismo non è un problema, ma una risorsa"

Martedì al Venice Market Hotel 200 albergatori e 32 stand per l'appuntamento organizzato dall’Ava alla scuola grande San Giovanni Evangelista. Presenti gli assessori della città

Tecnologia, formazione, scambio di informazioni e contatti. In una parola, qualità per migliorare l'accoglienza turistica. Si è svolta martedì nella scuola Giovanni Evangelista la prima edizione di Venice Market Hotel, giornata dedicata agli operatori del settore con esposizioni da parte di fornitori, conferenze e seminari. Un appuntamento organizzato dall’associazione veneziana albergatori (Ava) che ha voluto, per la prima volta, invertire i ruoli, ospitare i fornitori e non fargli visita come accade negli appuntamenti fieristici.

Successo dell'iniziativa

Notevole la riposta del settore, con 32 stand espositivi legati al food & beverage, media e comunicazione, arredamento di tendenza, oggettistica, che nel market place hanno incontrato i partner dell’ospitalità. Quasi 200 gli albergatori che hanno partecipato. Ad aprire la giornata la vice presidente vicaria di Ava Stefania Stea, la tesoriera Lorenza Lain, il direttore Claudio Scarpa e l’assessore al Bilancio del Comune di Venezia, Michele Zuin. «È un appuntamento che gli operatori volevano fortemente – ha spiegato Stea – I numeri della giornata sono indice di grande interesse per questa prima edizione, che ha toccato temi caldi come le Ota (Online Travel Agency) e la tecnologia».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Google e le novità tecnologiche

Nella sessione del mattino il primo seminario è stato dedicato alla prenotazione albeghiera nell’era di internet con un incontro promosso da Blastness in collaborazione con Google: il colosso del web sta per lanciare la sperimentazione di un sistema a cui gli albergatori guardano con interesse perché potrebbe essere un'opportunità per "saltare" gli intermediari del booking online. Nel pomeriggio il tema di discussione era legato al credito, con la presenza di Unicredit e una sorpresa finale: Mr. Pepper, il robot umanoide che verrà impiegato in una struttura alberghiera del Lago di Garda, utile per ottimizzare il tempo lavorativo lasciando al robot la gestione delle domande di routine.

"Passi in avanti nella gestione del turismo"

Ad introdurre la seconda parte della giornata sono intervenuti l’assessore comunale al Turismo Paola Mar e l’assessore regionale Federico Caner. Per Mar il turismo, prima azienda della città, «non è un problema ma una risorsa. Come amministrazione, vogliamo premiare chi rispetta le regole e dare chiari segnali a chi non lo fa. Sono stati fatti passi in avanti: diamoci una mano per gestire assieme questo patrimonio che vede 10,5 milioni di presenze pernottanti e 15 milioni di arrivi». Mar ha anche ricordato «i risultati ottenuti con la campagna di sensibilizzazione sul decoro della città, EnjoyRespectVenezia, il lavoro intrapreso con l’organizzazione di gestione della destinazione turistica e la sperimentazione per il conteggio dei flussi. Venezia è un punto di riferimento anche per le altre città, un laboratorio per gestire in maniera sostenibile la risorsa turistica». Ha aggiunto Zuin: «Questa è un'iniziativa che dimostra la volontà di andare verso nuove tecnologie e proporre offerta qualificata, cose che servono per superare le polemiche che molti fanno sul mondo del turismo. Questa città vive di turismo ed è giusto che il settore sia adeguato e al passo con i tempi».

Il primo Venice Market Hotel si è svolto grazie al sostegno di Blastness Centro Nord EMC2 - Officinae Verdi Group, Unicredit.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento