menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La primavera degli artigiani veneziani è online

Il progetto Veniceoriginal.it, un portale che mira a rilanciare e far conoscere le eccellenze lagunari, debutterà ufficialmente il 21 marzo

Sarà attivo da domenica 21 marzo, primo giorno di primavera. Alle 12 in punto, Veniceoriginal.it, il portale di e-commerce che punta a far conoscere e rilanciare le eccellenze della manifattura artistica e tradizionale lagunare farà il suo debutto ufficiale sul web, dopo una fase di setup avviata a metà gennaio. La piattaforma, che metterà a disposizione una vetrina virtuale agli artigiani è il fulcro del progetto "Venice original: la primavera degli artigiani”, messo a punto dalla CNA Venezia con il patrocinio del Comune di Venezia e il sostegno di J.P.Morgan e della Camera di Commercio di Venezia e Rovigo.

RIlancio: è questa la parola d'ordine per l'artigianato di Venezia, un settore produttivo con una lunga storia, in difficoltà già a partire dall'acqua alta eccezionale di novembre 2019, oltre che per l'emergenza sanitaria ancora in corso. Il progetto, in questa fase iniziale, coinvolge 107 imprese artigiane, scelte da un comitato "ad hoc" coordinato dalla docente di Ca' Foscari Chiara Mio, in base a specifici criteri di selezione.

L'iniziativa comprende al suo interno anche "Venice Travel", un piano di promozione del territorio fatto di sei diversi itinerari turistici integrati che coinvolgono 120 diverse attività produttive. Alla base c'è l'idea di un turismo esperienziale che guidi il visitatore alla conoscenza delle secolari tradizioni artigianali e del patrimonio storico-culturale. I temi dei sei percorsi, che spaziano tra artigianato, commercio ed enogastronomia, sono:

  1. Non solo oro, argento e perle. Il fascino delle migliori creazioni veneziane: monili, gioielli e altri tesori
  2. Una domenica a Burano. Elogio alla lentezza tra merletti, biscotti e risotti
  3. Travestimenti veneziani. Maschere e costumi non solo per il carnevale
  4. Una merenda veneziana. Peccati di gola e tradizioni da assaggiare
  5. I mestieri della gondola. Per scoprire i protagonisti dell’imbarcazione simbolo di Venezia
  6. Una giornata a Murano. Dietro le quinte di un’arte antica: la lavorazione del vetro

Il sito Veniceoriginal.it, navigabile a 360° e con un'interfaccia chiara, consente di esplorare un palazzo veneziano. «Secoli di storia, saperi preziosi, che hanno preso forma attraverso le maestranze veneziane - ha sottolineato la presidente della IX Commissione consiliare Silvia Peruzzo Meggetto - e ora resi disponibili a un pubblico globale attraverso la transizione digitale».

Non si tratta di un semplice portale di commercio elettronico. È concepito anche come una vetrina per gli artigiani, utile a farli conoscere a un pubblico internazionale. Si tratta di micro imprese artigiane, spesso a carattere familiare e con pochi dipendenti. «Fragili dal punto di vista finanziario e talvolta persino prive di negozi fisici in cui operare - ha messo in chiaro Roberto Paladini, direttore di CNA Venezia - Il finanziamento si concluderà a giugno 2022. Dopo quella data il progetto si auto-sosterrà». «Da diversi anni il sostegno ad azioni di responsabilità sociale - ha evidenziato Francesco Cardinali di J.P. Morgan - è diventata una colonna portante della nostra strategia nei Paesi dove la banca opera, compresa l’Italia. È evidente che la pandemia abbia accentuato aspetti di disuguaglianza nelle nostre comunità e i rischi di esclusione sociale ed economica  dei soggetti più fragili».

Soddisfazione per il lancio della piattaforma è stata espressa anche dagli assessori presenti. «Ringrazio J.P. Morgan e apprezzo la capacità di CNA di valorizzare il binomio tra grande tradizione artigiana e modernità dello strumento di vendita e racconto. Grazie a "Venice original" le botteghe parleranno al mondo e riusciranno a vendere online», ha spiegato Simone Venturini, assessore al Turismo. A sottolineare l'importanza dell'approccio tecnologico anche l'assessore al Commercio Sebastiano Costalonga: «Il Comune punta sul canale digital anche come strumento di storytelling delle eccellenze veneziane. La digital transformation avverrà tuttavia, solo se tutti noi la sosterremo, compresi i cittadini». «Il punto di partenza di 'Venice original' è il saper fare, sedimentato in 1600 anni di storia cittadina. - ha quindi aggiunto Paola Mar - Il secondo punto è farlo insieme, in rete».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sciopero Actv, i lavoratori bloccano il ponte della Libertà

  • Cronaca

    È ufficiale il Veneto in zona gialla dal 26 aprile

  • Attualità

    Da lunedì riaprono i musei civici di Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento