Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Verso la Venicemarathon: tavolo in prefettura, pronta l'imponente macchina organizzativa

Il 23 ottobre una delle manifestazioni sportive più importanti in provincia: ci saranno forze di polizia, polizia locale, vigili del fuoco, capitaneria di porto, Suem, Enac, protezione civile

Decine di migliaia di persone tra sportivi, appassionati, spettatori, curiosi: la Venicemarathon è uno di quegli eventi di tale portata da richiedere un'attenzione decisamente superiore alla norma. Ecco perché lunedì mattina si è svolto in prefettura un incontro per fare il punto sullo stato dell'organizzazione della maratona internazionale di Venezia, in programma domenica 23 ottobre.

La manifestazione, giunta alla 31. edizione, coinvolgerà quest'anno circa 9.000 atleti, tra cui alcuni fra i più famosi maratoneti internazionali, attraversando il territorio di diversi comuni della Riviera del Brenta per concludersi in riva dei Sette Martiri, nel capoluogo. La manifestazione sarà trasmessa integralmente sugli schermi televisivi.

L'imponente macchina organizzativa si avvarrà, come di consueto, del contributo dei diversi attori presenti alla riunione di lunedì: forze di polizia, polizia municipale, vigili del fuoco, capitaneria di porto, Suem, enac ed enti locali,  con la collaborazione di circa 450 volontari della protezione civile coordinati dalla Regione Veneto. Nei prossimi giorni saranno allestite le attrezzature necessarie al corretto svolgimento della gara, in particolare il ponte translagunare per il collegamento tra la terraferma ed il centro storico, e quelle per garantire la sicurezza degli atleti e degli spettatori e la migliore riuscita dell'evento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso la Venicemarathon: tavolo in prefettura, pronta l'imponente macchina organizzativa

VeneziaToday è in caricamento