menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Defibrillatori in zone cruciali della città, partnership Ulss 12 - Veritas

L'Azienda sanitaria locale nuovamente impegnata in azioni di prevenzione, stavolta in collaborazione con un altro importante ente di servizio pubblico

Diffusione capillare di un apparecchio che salva la vita di molte persone, è l'impegno dell'Ulss 12 in questa nuova azione per la sicurezza e la prevenzione in tema di salute. Stavolta però agirà in partnership con Veritas, ente di servizio pubblico pronto ad accogliere la proposta e impegnarsi direttamente.

Veritas, la multiutility pubblica che gestisce i servizi ambientali e idrici nella provincia di Venezia, ha infatti acquistato e sta posizionando otto nuovi defibrillatori nelle principali sedi lavorative o negli uffici aperti al pubblico. I dispositivi saranno disposti a Mestre, nei centri direzionali e operativi di via Orlanda e via Porto di Cavergnago e nel centro servizi Veritas di piazzale Leonardo da Vinci; nella centrale dell’acquedotto di piazzale Sirtori a Marghera; a Venezia nella sede di Sant’Andrea e nel cantiere di Sacca San Biagio; nelle sedi Veritas di Mirano e di Chioggia. Nei prossimi giorni l’Ulss 12 completerà la formazione del personale di Veritas che poi sarà abilitato all’utilizzo.

“Riteniamo importante dotare le nostre sedi principali di un fondamentale presidio sanitario – spiega il direttore generale di Veritas, Andrea Razzini – di un apparecchio che può salvare la vita delle persone. In questo modo, speriamo di contribuire ad alzare il livello di attenzione e sicurezza non solo nei confronti dei nostri dipendenti ma anche verso i cittadini e i molti turisti che ogni anno visitano il nostro territorio”.

“Come Azienda sanitaria – spiega il direttore generale Giuseppe Dal Ben – ci stiamo impegnando su tre fronti: sollecitando nuovi partner all’acquisto dei defibrillatori; mettendoci a disposizione per i programmi di formazione all’uso corretto degli strumenti; e infine acquistando altri defibrillatori e mettendoli in opera direttamente nelle zone cruciali della città”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento