menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tangenti e appalti, Veritas: "Società estranea ai fatti e a disposizione degli inquirenti"

La multiservizi è al centro dell'indagine che ha portato all'arresto di Claudio Ghezzo, dirigente accusato di aver preso mazzette da due imprenditori. Ghezzo è stato sospeso

Oltre 300mila euro incassati illecitamente, soldi che l'ex dirigente di Veritas Claudio Ghezzo aveva ricevuto da due imprenditori a cui in cambio concedeva appalti irregolari per la raccolta di rifiuti in provincia di Venezia. Per anni, secondo quanto appurato dagli uomini della guardia di finanza (e precisamente tra il 2009 e il 2015), Ghezzo è riuscito a farla franca. Era finito a libro paga delle due ditte incriminate e aveva racimolato un patrimonio considerevole, il tutto all'oscuro della società multiservizi in cui operava.

Almeno secondo quanto dichiarato dalla stessa Veritas, che martedì, poche ore dopo la notizia dell'arresto del dirigente, ha diffuso un comunicato in cui "conferma la più totale e assoluta estraneità alle pratiche corruttive e illecite illustrate dagli inquirenti". Dal punto di vista lavorativo la conseguenza immediata, decretata dal consiglio di amministrazione riunito in seduta straordinaria, è stata la sospensione dal servizio del dirigente arrestato.

La società ribadisce inoltre di aver sempre "adottato procedure regolari e rispettato, in ogni suo atto, le norme sugli appalti". Conferma inoltre - oggi come a luglio 2015, quando sono state effettuate le prime perquisizioni - "di essere a completa disposizione delle autorità inquirenti". Conclude la nota: "Veritas, a tutela del buon nome della società e dei propri dipendenti, si augura che venga fatta al più presto chiarezza".

Commenta le indagini il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro: "Ringraziamo la guardia di finanza per il lavoro fatto, sosteniamo sempre le forze dell'ordine perché continuino a fare pulizia in città e continuiamo a spingere perché sia fatta la massima chiarezza. Il nostro è un lavoro aggressivo per garantire la legalità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sciopero Actv, i lavoratori bloccano il ponte della Libertà

  • Cronaca

    È ufficiale il Veneto in zona gialla dal 26 aprile

  • Attualità

    Da lunedì riaprono i musei civici di Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento