Mascherata con l'abito di Carnevale, niente Comunione alla Messa di domenica

In pieno periodo di festeggiamenti, una fedele che indossava un abito d'epoca si sarebbe vista rifutare l'ostia dal sacerdote nella chiesa di San Moisè, a Venezia. Stupore tra i presenti

Niente eucarestia perché mascherata. Sarebbe accaduto a una signora italiana, cattolica praticante, che domenica (lo riporta Il Gazzettino) ha partecipato alla Messa indossando un abito d'epoca. Il fatto nella chiesa di San Moisè, poco distante da piazza San Marco, nel pieno dei festeggiamenti del Carnevale. Sono giorni in cui migliaia di turisti si riversano in città e in cui tante persone amano girare sfoggiando costumi sgargianti. Era anche il caso della signora in questione, che quella mattina si era messa un ricco abito blu d'epoca con mascherina, parrucca e cappello. Niente di sconcio, tutt'altro: il vestito era lungo e accollato.

Sacerdote troppo scrupoloso?

La donna si è recata con due amiche ad assistere alla celebrazione delle 11.30. Insieme hanno seguito lo svolgimento del rito, fino al momento in cui i fedeli si sono messi in fila per il rito della Comunione. Giunto il suo momento, però, il sacerdote si sarebbe rifiutato di darle l'ostia benedetta, proprio perché la donna era mascherata. Inutile l'insistenza, durata comunque pochi secondi: la signora non ha voluto protestare oltre e si è ritirata, tornando dalle sue amiche e attendendo la fine della celebrazione per uscire dall'edificio religioso assieme a loro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

Torna su
VeneziaToday è in caricamento