rotate-mobile
Cronaca Noale / Piazza XX Settembre

Vandali o incidente? Nella notte vetrina distrutta in piazza a Noale

Il "fattaccio" tra sabato e domenica in centro storico. Forse l'alcol ci ha messo lo zampino. Il locale, dato in concessione al Comune, era vuoto

Atto di vandalismo o incidente? Per ora non si sa. Ignoti, con lo zampino con ogni probabilità dell'alcol, hanno mandato in frantumi la vetrina di quella che un tempo era la cartolibreria del "signor Rosso" in piazza XX Settembre a Noale. In pieno centro storico. Appoggiata alla colonna di fronte una bottiglia vuota. Lo "sfondamento" sabato notte. Domenica mattina, quindi, l'area è stata messa in sicurezza con una transenna. Per evitare poi che qualcuno si ferisse, un operaio del Comune ha rimosso del tutto la vetrina, che all'inizio era solo parzialmente distrutta.

Il locale, di proprietà dell'Ulss 13, ora è in concessione all'amministrazione della città dei Tempesta. Usato per lo più come magazzino. All'interno alcune sedie o poco più. E' da escludere quindi che il "fattaccio" sia accaduto a scopo di furto. Di certo, però, si tratta di uno sfregio per la città dei Tempesta, anche perché per coprire l'interno del locale era stata apposta una gigantografia di un particolare di un dipinto di Egisto Lancerotto, artista "simbolo" del paese. Sopra la scritta "omaggio a Noale". Un aiuto potrebbe arrivare dalle telecamere di sicurezza della filiale del Banco San Marco, proprio adiacente alla vetrina distrutta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali o incidente? Nella notte vetrina distrutta in piazza a Noale

VeneziaToday è in caricamento