menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liberati 171 cani dall'allevamento "lager", si parte con le adozioni

Sono pastori e bassotti che erano stati rinchiusi in condizioni di sofferenza in una struttura di Maerne di Martellago. Ora è corsa all'affidamento

L'incubo per loro era terminato poco più di un mese fa, quando l'allevamento "lager" era stato sequestrato dai carabinieri in via Ca' Bembo, a Maerne di Martellago. Erano stati trovati 171 tra pastori e bassotti in evidente stato di salute precaria, denutriti e vittime di maltrattamenti. Ora, come riporta la Nuova Venezia, scaduti i termini per il ricorso, possono prendere il via le procedure per l'adozione.

Nelle ultime settimane i cani sono stati curati e rimessi in forze, mentre proseguono le indagini a carico dei titolari della struttura. Alle associazioni Enpa (ente nazionale protezione animali) e Oipa (organizzazione internazionale protezione animali) è stato dato l'incarico di trovare una nuova casa agli animali: le operazioni di adozione prevedono infatti una attenta selezione degli affidatari per evitare ulteriori traumi alle bestiole.

Dopo il sequestro dell'allevamento quasi tutti i cani sono stati ricoverati in due strutture del Veneto, il canile sanitario di Ponzano (Treviso) e il nuovo canile Enpa di Mira; altri ancora sono stati portati a Reggio Emilia. Il progetto per l'affidamento prevede tre incontri gratuiti con un educatore, mentre i volontari avvertono che i cuccioli disponibili sono pochi: perlopiù i cani da adottare sono adulti. Per dare alle bestiole una nuova casa è necessario rivolgersi al numero 339.3994553, tutti i giorni fino alle 18.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Venerdì è sciopero dei trasporti del sindacato Sgb

  • Attualità

    I volontari si prendono cura del forte Tron

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento