Cronaca Jesolo

La polizia locale di Jesolo avrà in dotazione 4 taser: via libera alla sperimentazione

Dieci agenti del corpo saranno formati sull'utilizzo corretto della pistola a impulsi elettrici

Il consiglio comunale dà il via libera alla sperimentazione del taser a Jesolo. La città del litorale sarà tra le prime in Italia a sfruttare la possibilità  anche per i Comuni non capoluogo di provincia, con meno di 100 mila abitanti, di integrare la pistola a impulsi elettrici alle armi in dotazione al proprio corpo di polizia locale.

L'iter che porterà all’adozione definitiva dello strumento prevede un periodo di sperimentazione della durata di 6 mesi. Nel caso di Jesolo, questo test sarà condotto mediante l’utilizzo di 4 taser messi a disposizione di un gruppo di 10 agenti, che dovranno seguire un corso di formazione ad hoc.

«Ritengo che dotare i nostri agenti di questo strumento possa rendere molto più efficace l’attività di contrasto ai reati di tipo predatorio, allo spaccio di droga e più in generale alla tutela della sicurezza urbana - aveva affermato il sindaco, Christofer De Zotti, nei giorni scorsi -. L'effetto positivo è quanto si registra nelle città dove il taser è già utilizzato e, per quanto l’auspicio sia che gli agenti non si trovino mai nella necessità di doverlo usare, avere a disposizione una risposta ulteriore e non letale».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia locale di Jesolo avrà in dotazione 4 taser: via libera alla sperimentazione
VeneziaToday è in caricamento