rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca Mestre Centro / Via Piave

Spari in via Piave, arrestato un uomo

È accaduto giovedì sera. A sentire i colpi almeno due persone che hanno dato l'allarme. Ritrovata la pistola in via Felisati

Due colpi d'arma da fuoco. Li hanno sentiti  in via Piave, giovedì sera verso le 22.30, almeno due persone, che hanno allertato le forze dell'ordine. Poco dopo è stata trovata una pistola, gettata in un angolo in mezzo alle piante in via Felisati, ed è stato anche trovato il cittadino tunisino, identificato dalla polizia locale, che avrebbe tentato di sbarazzarsene abbandonandola sull'angolo della strada. Da capire la provenienza dell'arma su cui indagano gli uomini della Municipale assieme ai militari dell'Arma e agli agenti della polizia di Stato, e come ne sia entrato in possesso. Intanto il tunisino sarebbe stato fermato e denunciato per procurato allarme.

Ieri gli agenti della polizia locale sono tornati ai Giardini di via Piave nel tardo pomeriggio. In abiti civili hanno ripreso a controllare la zona, che non sembra avere pace dopo l'ultima aggressione tra bande rivali di nordafricani e nigeriani, fra i quali è scoppiata una rissa a colpi di cocci in vetro e coltelli, nella notte tra mercoledì e giovedì, per il controllo dello spaccio in zona.

Un 38enne nigeriano è rimasto sfregiato ed è stato portato al Pronto soccorso dell'ospedale all'Angelo. Erano da poco terminate le iniziative ai Giardini con musica, spettacolo e street food, quest'anno alla seconda edizione. Neppure il tempo di chiudere i banchi e di sistemare i materiali che in via Piave è iniziato il finimondo, hanno raccontato i residenti. Uno il ferito portato all'Angelo, ma a giudicare dalla scia di sangue in strada, sui marciapiedi e perfino su un'auto all'incrocio tra via Piave e via Felice Cavallotti, è probabile che più di qualcuno abbia riportato ferite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari in via Piave, arrestato un uomo

VeneziaToday è in caricamento