menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sognando la Nuova Zelanda, il viaggio in bici di Emmanuel fa tappa a Campagnia Lupia

Un viaggio alla scoperta del mondo e delle persone che lo abitano, quello di un 25enne francese. Nei giorni scorsi è stato ospitato per la notte da un nostro lettore

Un viaggio meraviglioso, alla scoperta del mondo e delle sue meraviglie. Il tutto a bordo di una semplice bici, in spalla una tenda e il necessario per sopravvivere. Si tratta dell'impresa di Emmanuel Caro, 25enne francese di Billio, cittadina del nord della Francia, in Bretagna, partito di casa propria alla volta della Turchia. Con il sogno della Nuova Zelanda. Il suo percorso è fissato, attraverso il nord Italia, i paesi balcanici, la Grecia e poi la capitale turca, Istanbul. La sua incredibile esperienza di vita è raccontata passo dopo passo sulla sua pagina facebook "On my way to New Zealand", dove raccoglie foto, impressioni e racconti delle proprie esperienze con i propri lettori.

Il suo viaggio

È partito il 12 novembre da Billio, percorrendo il primo giorno 135 chilometri che l'hanno portato fino a Nantes. Ogni giorno decine e decine di chilometri macinati in sella, che l'anno portato in luoghi più o meno noti della Francia e, per il momento, dell'Italia. Dopo essersi fermato a Firenze lunedì scorso, nei giorni scorsi è arrivato a Campagnia Lupia, dove ha suonato al campanello di un'abitazione per chiedere un po' d'acqua. E dove, per sua fortuna, ha trovato chi ha saputo apprezzarne il percorso, ospitandolo in casa propria.

La notte a Campagnia Lupia

"A volte aprire la porta di casa può riservare delle liete sorprese - racconta un nostro lettore - Ha suonato al campanello di casa mia alle otto di sera e ne ho approfittato per ospitarlo per una notte. Ho conosciuto un ragazzo semplice, il cui obiettivo finale è arrivare in Nuova Zelanda: il viaggiare per questo ragazzo non è un treno da prendere da una città all'altra, ma un percorso più lungo, lento, fatto di tappe tortuose dove si possono incontrare tante persone, tanti posti diversi, paesi sconosciuti".

Non sono mancati i ringraziamenti su facebook da parte di Emmanuel, sorpreso per la grande ospitalità ed accoglienza ricevute:

Ieri sera, ho deciso di fermarmi a Campagna Lupia, a 20 km a sud di Venezia. Sto cercando un posto dove campeggiare e acqua per lavare e cucinare. Suono a una casa per caso: "Buonasera, viaggio in bici" e gli mostro la mia bottiglia vuota. Glade mi invita a entrare in casa, mi presenta sua moglie, loro figlio e i loro ospiti. Pizza e birra sono accolto come un re. Verso le 23 passiamo a Dolo, città vicina, per visitare i suoi famosi palazzi, anche quello dove dormiva Napoleone Bonaparte. Andiamo in un bar a bere una birra. È l'1, sono stanco ma così felice. Mi offrono un letto per la notte. Grazie, non sono pronto a dimenticare la mia sosta a Campagna Lupia!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento