"Ti aspetto fuori", due ragazzine pestano la rivale alla Nave de Vero

Pugni e calci, tanto che una quindicenne finì al pronto soccorso. L'aggressione alcuni giorni fa. Intorno gli amici lasciano fare VIDEO

Il pestaggio all'esterno della Nave de Vero

Aveva fatto molto rumore la rissa che era scoppiata un paio di settimane fa davanti al centro commerciale Nave de Vero di Marghera. Tutto era partito come un bisticcio per motivi che solo il gruppetto di minorenni sa. Con ogni probabilità questioni di rivalità in amore, almeno a giudicare da ciò che si urlano in faccia le protagoniste della vicenda. Fatto sta che la situazione era ben presto degenerata, visto che erano partiti diversi colpi proibiti. Tanto che una delle litiganti è poi finita al pronto soccorso per accertamenti, accompagnata dalla madre. 

La miccia si accende nel momento in cui due gruppetti di giovanissimi si incontrano per caso all'interno del centro commerciale, scattano le prime accuse. Dopodiché l'invito a sistemare la questione faccia a faccia all'esterno. I ragazzini si dirigono tutti fuori, dove in pochi istanti l'atmosfera si è incendiata. Partono tre pugni in serie ben assestati al viso, talmenti forti e dolorosi da stordire una quindicenne, residente nel Padovano. Come se non bastasse, ma alla picchiatrice si sarebbe aggiunta una seconda ragazza a dar man forte, che avrebbe assestato alla sventurata delle pedate al ventre.

È stato il responsabile della sicurezza del centro a dare l'allarme alla polizia, dopo che alcuni clienti avevano prestato soccorso alla vittima. Quando la volante è giusta sul posto, la giovane lamentava forti dolori, riuscendo a camminare a fatica. Anche la madre, avvertita di quanto accaduto, si è recata nella zona commerciale, accompagnando poi la figlia al pronto soccorso dell'Angelo, per sottoporla ai controlli e scongiurare l'eventuale presenza di traumi interni. Le immagini del pestaggio sono state riprese anche dalle telecamere di videosorveglianza e sono ora in mano agli investigatori della squadra dell'ufficio minori della questura di Venezia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Il ceppo di covid proveniente dalla Serbia è molto aggressivo. Zaia: «Preoccupati per i virus importati»

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

  • Trovata nelle campagne di Altino una scultura romana

Torna su
VeneziaToday è in caricamento