Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pochi anni fa la testimonianza di Piera: "Basta soffrire, bevi una bibita e te ne vai" VIDEO

La 75enne, conosciuta per il suo impegno politico in Rifondazione Comunista, a fine novembre 2012 raggiunse la clinica vicino Lugano per la "dolce morte". Fu una delle fondatrici della sezione del partito di Venezia nel 1991. Quando la malattia che la colpì arrivò alla fase terminale, scattò il viaggio oltre frontiera. In un filmato diffuso dai Radicali Italiani, la donna spiegò il motivo della sua scelta: "Non voglio più soffrire, questa è una sofferenza fine a se stessa: solo io ho il diritto di decidere su me stessa”

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento