Trionfo laziale per Miss Italia, la vincitrice 2015 è Alice Sabatini

Niente da fare per Letizia Moschin, la 18enne trevigiana arrivata in finale. La corona va alla giovane che "vorrebbe rinascere nel 1942"

Trionfo laziale a Miss Italia, arrivato quando ormai era notte inoltrata al Pala Arrex di Jesolo. La nuova reginetta di bellezza tricolore è Alice  Sabatini, 18enne di Montalto di Castro, provincia di Viterbo. Una ragazza che ha fatto girare più di qualche testa, grazia al suo sorriso solare e la sua simpatia. Ma anche, se non soprattutto, grazie a una bellezza che le ha permesso di riportare la fascia della kermesse nella regione della Capitale dopo diversi anni. Lo show a Jesolo, come negli anni scorsi,  si è prolungato ben oltre la mezzanotte, con Simona Ventura alla conduzione in diretta su La7.. In giuria Joe Bastianich, Claudio Amendola e Vladimir Luxuria, attivi anche nel ruolo di tutor.

Pure sui social la battaglia è stata senza esclusione di colpi, con ognuno la propria beniamina da appoggiare attraverso tweet o post su Facebook. La giovane laziale ha dovuto vincere la concorrenza di Letizia Moschin, 18enne trevigiana, e Vincenza Botti (ossia Miss Curvy).

Alice Sabatini è diplomata in Biotecnologie Sanitarie e ha una passione smisurata per il basket, tanto da tatuarsi il simbolo di Michael Jordan sulla gamba. La sua altezza di 178 centimetri le ha permesso di mettersi in luce non solo per la sua bellezza, ma anche con la palla a spicchi. Ha militato infatti nel  Santa Marinella in A2, giocando nel ruolo di guardia. Ha lasciato interdetta la platea durante il round finale, quando ha dichiarato di voler rinascere nel 1942, "per conoscere la guerra". Tant'è. Il mondo delle passerelle la conosce già da parecchio tempo, e ora chissà se uno dei suoi sogni si avvererà a breve: aprire un negozio di cosmetici. 

"Sono felice, ancora non ci credo, faccio fatica a realizzare", ha dichiarato a caldo la nuova Miss Italia. Si definisce "equilibrata, disinvolta e senza pregiudizi". Nel corso della trasmissione, Alice Sabatini ha dunque conquistato anche la fascia di Miss Cinema 2015, titolo che si somma a quello di Miss Italia. Mantiene inoltre il titolo nazionale di Miss Diva e Donna 2015, anche questo cumulabile per regolamento. Cede invece la fascia di Miss Compagnia della Bellezza, assegnatale dagli sponsor, a Ginevra Bertolani, 20 anni, di Lucca. Alice ha vinto in tutto cinque titoli, due dei quali ceduti. Non succedeva dai tempi di Mirka Viola, eletta Miss Italia 1987 ma subito squalificata perché sposata e madre di un bambino, in contrasto con il regolamento di quegli anni. Con Alice Sabatini il Lazio è la regione che detiene il maggior numero di Miss Italia (ben 11), a pari merito con la Sicilia. Seguono la Lombardia con 10, il Veneto con 6, il Friuli e la Calabria con 5, il Piemonte e la Toscana con 4 a testa, Campagna e Marche con 3, Emilia Romagna, Liguria, Sardegna e Umbria con 2, Puglia Abruzzo e Trentino Alto Adige con una sola miss.

Il Lazio non vinceva il titolo dal 2000, l'anno di Tania Zamparo. I concittadini di Alice hanno potuto seguire la proclamazione in diretta, attraverso un maxischermo installato in Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa. Un'iniziativa che rimarca l'affetto del pubblico nei confronti del concorso. Il Veneto guadagna, invece, il secondo posto per la seconda volta consecutiva: l'anno scorso si era classificata Sara Nervo.

ESPLOSIONE SUL WEB - Oltre un milione e mezzo di pagine 'cliccate' negli ultimi 30 giorni e un tempo di permanenza che supera la media dei due minuti per utente. Emblematici i dati relativi alla fruizione del portale di Miss Italia (missitalia.it), le cui visite sono più  che raddoppiate rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Un vero boom, soprattutto se si pensa che le visite arrivano sia dall'Italia sia dall'estero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento