rotate-mobile
Cronaca

Violenza sessuale su una bambina di 6 anni, autotrasportatore di Fossò condannato

Sentenza di primo grado per un 50enne accusato di aver toccato nelle parti intime la figlia dei vicini di casa. La piccola ha raccontato di due episodi. L'imputato si è detto innocente

Condannato a quattro anni di reclusione per violenza sessuale nei confronti di una bimba di soli 6 anni, la figlia dei vicini di casa. Un autotrasportatore di 50 anni di Fossò, come riportano i quotidiani locali, martedì è stato protagonista della chiusa del primo grado del processo: a suo carico anche l'accusa di detenzione di materiale pedopornografico per alcuni file sequestrati nel corso delle indagini. L'uomo è stato condannato a un risarcimento nei confronti delle vittima delle sue presunte attenzioni e dei famigliari di lei che dovrà essere quantificato dal Tribunale civile, nel frattempo dovrà pagare una provvisionale di 7mila euro alla bambina, ora 12enne, e di 2.500 al madre e al padre. 

La bambina si confidò con la madre

A lanciare l'allarme fu, negli anni scorsi, la madre della piccola, che raccolse la confidenza della figlia. La bambina le raccontò che il vicino di casa la toccò nelle parti intime mentre giocavano insiee al computer. Gli inquirenti sottoposero la bimba a una visita medica durante la quale si evidenziarono degli arrossamenti compatibili con delle molestie. Poi, davanti al giudice, la bambina parlò di un altro episodio precedente molto simile. Parole davanti a cui l'autotrasportatore si è sempre professato innocente. Ma il giudice alla fine non gli ha creduto. Ora il possibile appello dei difensori dell'imputato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale su una bambina di 6 anni, autotrasportatore di Fossò condannato

VeneziaToday è in caricamento