Rapina una 15enne, la minaccia con delle forbici e la molesta sessualmente: denunciato

Un 24enne è stato denunciato dalla polizia a Marghera dopo aver derubato e cercato di aggredire sessualmente una minorenne

Foto d'archivio

Ieri sera a Marghera, in località Malcontenta, intorno alle 23 una ragazzina di quindici anni, mentre si trovava in compagnia di alcuni amici, anche loro minorenni, è stata avvicinata da un uomo che si è impossessato del suo telefono cellulare con la scusa di dover fare una telefonata urgente. Il ragazzo, un 24enne di origine tunisina, è poi scappato verso via Bottenigo, senza restituire il cellulare, rincorso dalla ragazza.

Dopo una fuga durata alcuni minuti la vittima è riuscita a raggiungere lo straniero il quale, però, ha tirato fuori dallo zaino un paio di grosse forbici, puntandogliele contro e minacciandola. Subito dopo, ha allungato la mano andando a toccare le parti intime della 15enne, cercando di abbassarle i pantaloncini; solo le voci degli amici della ragazza, che nel frattempo stavano sopraggiungendo, hanno fatto sì che l’uomo desistesse e che si allontanasse.

I poliziotti della squadra volanti giunti sul posto, una volta verificati i fatti, hanno iniziato le ricerche in zona e hanno individuato, poco distante, una figura che si nascondeva dietro ad una struttura di cemento. Era il 24enne, che è stato bloccato dagli agenti e, una volta riconosciuto dalla vittima, è stato perquisito. All’interno dello zaino è stato ritrovato il paio di forbici, oltre a 0,60 grammi di eroina, entrambi sottoposti a sequestro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A carico del giovane c'erano già dei precedenti di polizia per violenza sessuale e per reati inerenti la droga. Dell’accaduto è stata informata la procura e l’uomo, fuori dalla flagranza di reato, è stato denunciato per tentata violenza sessuale e rapina aggravata. Gianfranco Bettin, presidente della Municipalità di Marghera, conferma che il 24enne è già ben conosciuto in zona: un «infame rapinatore, spacciatore e molestatore - dice - che era stato diverse volte segnalato per i suoi comportamenti aggressivi e malavitosi, e diverse volte era stato fermato o arrestato dalla polizia». «Ora - aggiunge - confidiamo in due cose: che paghi caro per quello che, per l’ennesima volta, ha fatto, e che venga infine rispedito da dove è venuto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coppia di turisti aggredita e picchiata da una baby gang a Campo Santa Margherita

  • Vishing, la truffa che "svuota" il conto corrente: tre denunce

  • Un festival del cicchetto a Mestre: «Tradizione gastronomica, offerta turistica di qualità»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento