menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Continue minacce e violenze: 47enne non potrà più avvicinarsi ai suoceri

Il provvedimento dell'autorità giudiziaria è stato notificato a un 47enne di San Donà dai carabinieri locali

Dalla fine del 2017 fino ai primi giorni di questo mese d'aprile, e quindi in piena emergenza coronavirus, si era reso protagonista di una serie di vessazioni nei confronti degli anziani suoceri, tra minacce di morte e violenza fisica. Nel tardo pomeriggio di sabato i militari dell'Arma di San Donà hanno notificato a un 47enne residente in città il divieto di avvicinamento ai due anziani, su provvedimento del gip del tribunale di Venezia.

Minacce e violenze agli anziani suoceri

In un eccesso di violenza, l'uomo avrebbe fratturato la mano al suocero, ultraottantenne, oltre che invalido civile. Pesanti le accuse a proprio carico, dai maltrattamenti a familiari alle lesioni personali aggravate e continuate. I carabinieri, a seguito del provvedimento dell'autorità giudiziaria, hanno quindi notificato all'uomo la misura restrittiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento