È tempo di commiato: il generale Adinolfi in visita alla Regione e al Comando provinciale

Il comandante interregionale dei carabinieri assumerà il comando della Scuola dell'Arma a Roma. Negli incontri si è congratulato con i militari per il proprio lavoro quotidiano

È stata una visita di commiato quella che il comandante interregionale dei carabinieri "Vittorio Veneto" di Padova, Carmine Adinolfi, ha effettuato nella mattinata di martedì al Comando provinciale di Venezia, nella storica sede di San Zaccaria.

Accolto dal comandante provinciale, il colonnello Claudio Lunardo, ha salutato una rappresentanza dell’Arma in servizio, alla quale ha rivolto un plauso per la quotidiana attività svolta per salvaguardare la libertà, la sicurezza e la democrazia dei cittadini. L’occasione è stata propizia anche per intrattenersi con gli appartenenti dell’Associazione nazionale carabinieri. Nel corso del saluto, Adinolfi, sottolineando le problematiche presenti in provincia, ha rimarcato l’importanza della concreta realizzazione di un sistema di sicurezza dove la prossimità e la vicinanza alla popolazione sono fondamentali obiettivi da conseguire con l’attività giornaliera del "Carabiniere di Quartiere" e di tutti i reparti territoriali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha incontrato il generale, ricevendolo a Palazzo Balbi, nella sede della giunta regionale. Si è trattata anche in questo caso di una visita di commiato: Adinolfi, infatti, assumerà il comando delle Scuole dell'Arma a Roma. Zaia si è complimentato per l’ottimo lavoro svolto dall’alto ufficiale e da tutti i suoi uomini e donne "al servizio della nostra gente", e ci ha tenuto a sottolineare una volta di più "la gratitudine di tutta la gente per bene ai carabinieri, insostituibile presidio di legalità e sicurezza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento