rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca San Donà di Piave

Scoppia la lite: giovane donna presa a pedate dalla vicina 80enne

Il "fattaccio" è accaduto a Vittorio Veneto. Una 30enne, originaria di San Donà e trasferitasi da meno di un anno col fidanzato, ha sporto denuncia

Presa a pedate dalla vicina 80enne. Al punto che una giovane donna originaria di San Donà e trasferitasi da meno di un anno alla periferia di Vittorio Veneto è dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso. Stamattina la denuncia ai carabinieri. La lite sembrerebbe essere scoppiata per una porta lasciata aperta. Un motivo molto futile, ma sufficiente evidentemente per far perdere la pazienza all'anziana.

LA CRONACA DA TREVISO

A un certo punto, a detta della vittima dell'aggressione, 30enne, la dirimpettaia si sarebbe avvicinata armata di una scopa e avrebbe colpito anche l'interlocutrice con alcuni calci. La 30enne, soccorsa dal fidanzato, non avrebbe mosso un dito. Consapevole della "fragilità" fisica della vicina di casa. Non si sarebbe trattato quindi di una rissa. Dopo le cure mediche (la malcapitata avrebbe riportato comunque conseguenze lievi, visto che è stata dimessa con un giorno di prognosi) la 30enne ha annunciato l'intenzione di non chiudere la questione. Interpellando le forze dell'ordine, intervenute sul posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia la lite: giovane donna presa a pedate dalla vicina 80enne

VeneziaToday è in caricamento