menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una vogata per urlare ancora una volta "Poveglia per tutti"

L'associazione di cittadini ha organizzato una manifestazione a remi per domenica 22 marzo. L'obiettivo è puntare i riflettori sull'isola abbandonata

Una vogata di isola in isola, è questo l'evento che l'associazione Poveglia Per Tutti ha organizzato per domenica 22 marzo.

Il percorso della manifestazione sarà diviso in due modalità, una per i più "sciopai" di 6 chilometri, mentre i "massafissi" potranno cimentarsi sui 10 chilometri di voga. La partenza verrà data alle ore 10 di domenica dal Rio del Ponte lungo dietro la Giudecca, con arrivo nell'isola tutt'ora abbandonata. Il costo della partecipazione è di 7 euro e tutte le altre informazioni si possono trovare nel sito www.povegliapertutti.org

Lo scopo del ritrovo quindi, è proprio quello di accedere nuovamente l'attenzione sull'isola messa in vendita dal demanio l'anno scorso. Una comunità di cittadini aveva provato ad acquistarla con una colletta che aveva raggruppato più di 4300 persone. L'obiettivo di gestire un bene collettivo tramite un'associazione però si era arenato dopo che Luigi Brugnaro aveva presentato un'offerta pubblica per acquistarla. La cifra messa a disposizione dal patron della Reyer tramite l'Umana Holdin (513mila euro) però è stata giudicata troppo bassa dal demanio, decisione che aveva portato Brugnaro a ricorrere al Tar.

Ora i cittadini, in attesa della decisione del Tribunale amministrativo regionale, vogliono far riscoprire la bellezza di Poveglia anche tramite un percorso a remi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento