menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sui muri di Venezia fanno capolino i volantini contro i turisti molesti: "Go away"

Nel sestiere di Castello qualcuno ha affisso ai muri dei fogli "invitando" i visitatori ad andarsene perché "distruggono la città". Si riaccende la polemica sul turismo di massa

Sono durati poco, prima di essere tolti probabilmente dagli stessi residenti. Ma si sono fatti notare, creando parecchio scalpore. Sui muri di un campo veneziano, nel sestiere di Castello, sono comparsi nei giorni scorsi alcuni volantini "anti turisti" che hanno riacceso la questione ormai pluridecennale del difficile rapporto della città lagunare con il turismo di massa.

I volantini, segnalati tra campo della Bragora e il ponte di San Martino, riportavano una scritta in inglese: "Tourists go away!!! You are destroying this area!", ovvero "andatevene, state distruggendo questa zona". Di fatto un invito poco cordiale rivolto probabilmente ad una categoria di visitatori che alcuni veneziani non apprezzano molto, quella dei turisti "mordi e fuggi". Colpevoli, secondo gli autori dei volantini, di rovinare la città con i loro atteggiamenti poco consoni, gli schiamazzi, e più in generale di contribuire al degrado della vivibilità del capoluogo trasformandolo in una specie di parco divertimenti. Un momento di "attrito" tra i residenti e i turisti, ad esempio, si è verificato giovedì, quando una veneziana è intervenuta in prima persona per redaguire alcuni ragazzi che stavano per tuffarsi in canal Grande (DETTAGLI).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento