menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
credits: Michele Crosera

credits: Michele Crosera

Marco Polo, 5 anni di Volotea: in aumento il numero di voli e le destinazioni internazionali

Si è tenuta martedì mattina la conferenza stampa congiunta tra Save e Volotea, nello scalo veneziano. Esposti numeri importanti, con la promessa di una continua crescita dell'offerta

Quinto anno all’aeroporto di Venezia, dopo aver celebrato qualche giorno fa i 7 milioni di passeggeri totali. Un traguardo di rilievo per Volotea, compagnia aerea che conferma anno dopo anno il trend di crescita nello scalo lagunare. Nel 2016 si è  registrato un +10% nel volume di voli in vendita, pari a un totale di 913.407 posti disponibili nell’arco di tutto l’anno solare. Con un aumento, sempre del 10%, anche per quanto riguardo le rotte.

“Celebrare l’avvio di un nuovo anno di attività al Marco Polo è sempre una grande emozione - ha esordito Carlos Munoz, presidente e fondatore di Volotea - Per i prossimi mesi abbiamo grandi progetti, dall’ampliamento della nostra flotta al lancio di nuove rotte, continuando a creare connessioni tra medie e piccole destinazioni in Europa”. Entro fine anno, il vettore stima di raggiungere un altro importante traguardo, con il potenziamento dell’offerta e l’ampliamento della flotta aerea con 4 Airbus A319, con i quali sarà possibile incrementare la capacità di trasporto, infrangendo il tetto dei 10 milioni di passeggeri trasportati a partire dal 2012. Nei prossimi due anni, inoltre, l’obiettivo è quello di sostituire la flotta su Venezia.

L’aeroporto Marco Polo vanta un doppio record: oltre ad essere, infatti, il primo aeroporto per destinazioni collegate dalla compagnia, ben 32, è anche il primo a livello internazionale per volume di passeggeri generati: più di un milione e 800mila dall’avvio del suo primo volo. “Abbiamo piena fiducia nelle potenzialità turistiche locali - ha continuato Munoz - tanto da aver deciso di incrementare del 10% la nostra offerta a Venezia. Per il 2016, infatti, saranno 7300 i voli in vendita da e per Venezia, rispetto ai 6.683 del 2015. Sono tre, invece, le nuove rotte: Alghero, Asturie e Dubrovnik”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE ROTTE ESTIVE DI VOLOTEA - Durante il periodo più caldo dell’anno Volotea garantirà dallo scalo veneziano partenze per moltissime mete, domestiche e internazionali. Verso l’Italia, il network del low cost prevede collegamenti verso Puglia (Bari e Brindisi), Sardegna (Alghero, Cagliari e Olbia) e Sicilia (Palermo, Catania, Lampedusa e Pantelleria). Verso l’estero, invece, saranno disponibili voli diretti verso la Grecia (Atene, Corfù, Creta, Kos, Mykonos, Rodi, Samos, Santorini e Zante), Francia (Bordeaux, Marsiglia, Nantes e Tolosa), Spagna (Alicante, Asturie, Bilbao, Palma di Maiorca, Santander), Croazia (Spalato e Dubrovnik) e Repubblica Ceca (Praga).

“Vogliamo esprimere la nostra riconoscenza nei confronti di Save - ha poi concluso Munoz - e di tutte le autorità locali che ci hanno accompagnato e sostenuto fino ad oggi. Ci auguriamo di consolidare ulteriormente i nostro legame con il territorio, supportando il mercato locale e valorizzandone a pieno le potenzialità”.

A prendere la parola è stato poi Enrico Marchi, presidente di SAVE, la società di gestione dell'aeroporto: “Volotea - ha spiegato - con 7 aeromobili basati al Marco Polo, rappresenta oggi il terzo vettore  del nostro scalo per numero di passeggeri. L’idea vincente da noi sostenuta è stata quella di collegare città europee di medie e piccole dimensioni con evidenti potenzialità di mercato da valorizzare e sviluppare, che per il nostro aeroporto si è tradotto in un’ulteriore diversificazione e arricchimento dell’offerta complessiva. Volotea è una compagnia di riferimento per la nostra regione - ha concluso - grazie anche all’estensione della collaborazione all’aeroporto Catullo di Verona”.  Alla cerimonia ha preso parte anche l'assessore del Comune di Venezia, Simone Venturini, in rappresentanza del sindaco Luigi Brugnaro: "La nostra città in questi mesi sta cercando di allacciare rapporti importanti con realtà private di livello mondiale", ha dichiarato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'annuncio di Zaia: «È ufficiale, il Veneto da lunedì in zona arancione»

  • Politica

    Affidato all'Europa il salvataggio delle dune degli Alberoni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento