menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vandali senza cuore: trovata volpe infilzata a un ramo a testa in giù

La scoperta in un boschetto artificiale di Noale, dove già un'anatra era finita nel mirino dei malintenzionati. Il sospetto è che ci sia una banda

C'è chi evidentemente ci prova gusto. Forse ragazzini che per sentirsi più grandi diventano consapevolmente o meno dei piccoli mostri in grado di perpetrare azioni atroci. Come quella di infilzare una volpe al ramo di un albero. Così, per vedere l'effetto che fa. Come riporta il Gazzettino, questa è la spiegazione più probabile di un macabro ritrovamento da parte di alcuni giovanissimi in un boschetto artificiale dietro al parco acquatico Aquaestate, tra via Contea, via Feltrin e strada Spagnolo.

L'animale era infilzato con la testa a penzoloni, e ai più ha riportato alla mente l'episodio dell'anatra "vandalizzata" da un laccio annodato attorno al collo per cui la cittadinanza si era mobilitata. Il sospetto, dunque, è che ci sia qualcuno che potrebbe colpire ancora. Magari ingolosito dall'eco delle proprie gesta. Magari alla poco distante Oasi di Noale, già di per sé nel mirino di malintenzionati che in passato hanno causato diversi danni alle strutture dell'area verde, meta di molti appassionati di fauna e flora. Specie durante le prime settimane di primavera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento