rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Wizz Air ha inaugurato la nuova base all'aeroporto di Venezia

Previste diciassette nuove rotte, con l'apertura di mercati non ancora collegati con voli diretti, come Islanda ed Estonia

Wizz Air ha ufficialmente aperto la sua settima base italiana all'aeroporto Marco Polo di Venezia. Dopo l'annuncio dello scorso dicembre, la compagnia low cost ungherese ha inaugurato il primo volo per Lamezia Terme, una delle 17 nuove rotte che si aggiungono a quelle già operate in passato nello scalo lagunare.

Le nuove rotte

Nelle prossime settimane saranno attivate le rotte per Cagliari, Reykjavik, Fuerteventura, Tallinn, Londra (Gatwick e Luton), mentre in estate cominceranno ad operare i voli per Olbia, Lampedusa, Casablanca, Mykonos, Santorini, Palma de Mallorca, Tenerife, Tel Aviv e Sharm el Sheikh. L'ampliamento del network creerà oltre 70 nuovi posti di lavoro diretti con la compagnia aerea e oltre 800 nell'indotto.

«L'apertura della nuova base di Wizz Air all'aeroporto Marco Polo di Venezia sottolinea il nostro impegno nei confronti dei passeggeri italiani. - spiega Paulina Gosk, responsabile della comunicazione di Wizz Air - L'apertura della base significa anche più rotte a basso costo, così come più posti di lavoro e il nostro supporto per incrementare il turismo in Italia. I nostri moderni aeromobili, così come le nostre migliori misure di protezione, garantiranno le migliori condizioni sanitarie possibili per i viaggiatori, operando allo stesso tempo con il più basso impatto ambientale».

Per il direttore commerciale di Save, Camillo Bozzolo, l'attivazione della nuova base assume un’importanza rilevante in questa fase di graduale ripresa del traffico aereo. «Due Airbus A321neo basati allo scalo - spiega - collegheranno il Marco Polo complessivamente con 21 destinazioni, sia domestiche che internazionali, che favoriranno sia i flussi di passeggeri in entrata nella nostra regione, che l’apertura di mercati non ancora collegati con voli diretti quali Islanda ed Estonia. L’utilizzo da parte della compagnia aerea di aeromobili di ultima generazione, caratterizzati da una minore emissione di CO2, si sposa inoltre con la strategia di sostenibilità del nostro Gruppo e con l’impegno per la transizione energetica e digitale degli aeroporti da noi gestiti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wizz Air ha inaugurato la nuova base all'aeroporto di Venezia

VeneziaToday è in caricamento