rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Zaia: «Da domani accesso libero vaccini per giovani 12-25 anni e possibilità di anticipare la seconda dose»

Da venerdì 13 agosto una serie di iniziative per anticipare e semplificare l'accesso. I veneti potranno prenotarsi in qualsiasi Ulss regionale, anche al di fuori della propria provincia

Agosto è un mese cruciale nella gestione della pandemia e la Regione intraprende una serie di iniziative per accelerare sulla campagna vaccinale contro il Covid: «Ce la giochiamo tutta e speriamo con alcune mosse di essere sul pezzo», ha detto il governatore Luca Zaia nel punto stampa odierno. «Da domani - ha annunciato - in tutta la regione ci sarà il vaccino ad accesso diretto per i ragazzi tra i 12 e 25 anni, e questo almeno fino al 30 agosto. Approfittiamo del periodo di "stanca", possiamo rischiare senza creare grossi ingorghi: pensiamo che sia utile tornare a spingere sulla prevenzione serrata e abbiamo gli spazi per farlo».

Non solo: da domani, venerdì 13 agosto, «chi vorrà anticipare la seconda dose avendo già maturato 21 giorni dalla prima (Pfizer) o 28 (Moderna), può presentarsi in un centro vaccinale e chiedere l'anticipo della seconda senza prenotazione». Da domani, per chi riceverà la prima dose sarà direttamente calendarizzato il richiamo a 21 e 28 giorni. Inoltre, «da domani i veneti potranno prenotarsi in un qualsiasi centro vaccinale regionale, anche fuori provincia. Abbiamo perfezionato il sistema prenotazioni sul portale online». Infine, «chi si è vaccinato all'estero da oggi può entrare nel sito della propria azienda sanitaria, caricare la certificazione dell'avvenuto vaccino e poi riceverà il messaggio per scaricarsi il green pass. Questo vale solo per i vaccini approvati dall'Ema».

Riguardo ai dati raccolti finora, Zaia ha ricordato: «Confermiamo che in ospedale la quasi totalità dei pazienti ricoverati in terapia intensiva non è vaccinata. Nella fascia dai 50 ai 59 anni, il 90% dei ricoverati per Covid non è vaccinato. Al momento - ha riepilogato - abbiamo il 96.6% di vaccinati nella popolazione sopra gli 80 anni; tra i 70-79 anni il 90.8%, tra i 60-69 l'85.7%, tra i 50-59 il 76.5%, tra i 40-49 il 66.6%, tra i 30-39 il 59.3%, tra i 20-29 il 64.8%, tra i 12-19 il 41.7%. La media regionale è del 73.1%, arriverà all'80% ad ottobre».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia: «Da domani accesso libero vaccini per giovani 12-25 anni e possibilità di anticipare la seconda dose»

VeneziaToday è in caricamento