Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Zaia annuncia altre possibili ordinanze

Lo ha specificato il governatore durante la conferenza stampa di oggi. «Non accetto che definiscano sovversivo il mio nuovo decreto. Si può e si deve fare di più»

Il presidente Luca Zaia oggi in conferenza

«Fino a venerdì scorso abbiamo sempre applicato i dpcm in maniera restrittiva. Stiamo mantenendo chiusi i supermercati la domenica, nonostante non sia stata imposta questa restrizione a livello nazionale. Abbiamo introdotto i 200 metri per gli spostamenti, quando il decreto governativo parlava di "prossimità da casa". Non accetto chi dice che noi veneti siamo irresponsabili». Con queste parole il presidente Luca Zaia ha cominciato la sua consueta conferenza stampa dalla sede della protezione civile di Marghera, rispondendo a chi lo ha criticato dopo la decisione di firmare un nuovo decreto in risposta all'ultimo annunciato dal premier Giuseppe Conte. «Il mio decreto - ha aggiunto il governatore - non è sovversivo. Ai veneti dico che sono pronto a firmare nuove ordinanze di assestamento, perché c'è margine per farlo».

L'appello di Zaia al governo

Zaia ha spiegato che è necessario prendere provvedimenti rapidamente per aiutare le categorie in difficoltà. Durante il punto stampa, ha fatto un appello al governo per allentare le restrizioni, più di quanto non sia stato fatto con il nuovo decreto. «Abbiamo parrucchieri, barbieri e estetiste che protestano, - ha detto - che hanno diritto al rispetto e ad avere risposte. Oggi abbiamo degli indicatori che dicono chiaramente che possiamo allargare le maglie».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia annuncia altre possibili ordinanze

VeneziaToday è in caricamento