rotate-mobile
Cronaca

Zaia: "Città Metropolitana? Per Venezia è meglio la città stato"

Il governatore del Veneto boccia la PaTreVe, che secondo il leghista rischia di essere l'ennesimo "carrozzone inutile e dispendioso" italiano

“La vera occasione per noi non è la PaTreVe, che rischia di essere l’ennesimo carrozzone inutile e dispendioso, l’alternativa al centralismo è fare la ‘città stato’ di Venezia”. Lo afferma il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, in riferimento alle valutazioni del sindaco della città lagunare, Giorgio Orsoni, sulla prospettiva di costruire la Città Metropolitana di Venezia che comprenda anche i territori trevigiano e padovano.

ZAIA: "LA CITTÀ STATO DI ORSONI È INCOMPATIBILE CON LA PATREVE"

Se per Orsoni la Città Metropolitana “è una sfida che coinvolge anche e soprattutto la Regione”, il presidente Zaia è invece convinto che “solo attraverso una vera autonomia ai nostri territori Venezia, in quanto vera capitale del Veneto, potrà godere di un reale federalismo fiscale per aiutare lo sviluppo dei territori”. “Solo così, consentendo ai veneti di gestire le proprie risorse con la virtuosità che hanno saputo e sanno dimostrare – ha concluso Zaia –, anche i Comuni, grandi e piccoli, godranno di maggiori risorse e snellezza operativa”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia: "Città Metropolitana? Per Venezia è meglio la città stato"

VeneziaToday è in caricamento