Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Luca Zaia contro festival di Roma: "È da repubblica delle banane"

Il governatore del Veneto ha invitato le istituzioni a chiudere la rassegna cinematografica "concorrente" a quella di Venezia, definendola inconsistente

A Luca Zaia l'idea di un festival del cinema alternativo a quello di Venezia proprio non va giù, tanto che sarebbe deciso a dichiarare guerra aperta ai "concorrenti" di Roma. "È inconsistente e va chiuso", avrebbe ribadito il presidente della Regione Veneto. E ora avrebbe annunciato di voler scrivere al presidente del Consiglio Matteo Renzi e al ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini

Zaia avrebbe definito il festival di Roma un'ennesima, inaccettabile provocazione: un evento che si contrappone ad una rassegna ben più antica e rinomata, nata "nella notte dei tempi grazie a menti illuminate". Secondo il governatore solo in una "repubblica delle banane" come l'Italia si può pensare di avere due festival del cinema.

La polemica nasce dalla presunta attivazione di una nuova linea di finanziamento per la 'borsa' del mercato cinematografico a Roma: sempre Zaia avrebbe affermato che a Venezia il festival si costruisce in autofinanziamento, ed è dunque il momento quindi di ragionare sulla questione delle economie di scala, della sostenibilità e dell'immagine internazionale proposta. Meglio, piuttosto, dirottare quelle risorse su altri fronti d'investimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luca Zaia contro festival di Roma: "È da repubblica delle banane"

VeneziaToday è in caricamento