Fra 3 o 4 giorni saranno riattivati i covid hospital in Veneto

Lo ha annunciato Zaia oggi in conferenza stampa. A far scattare la fascia 3 del piano di sanità pubblica regionale non sono le terapie intensive, ma la pressione sui reparti di area non critica

Apparecchiature dei covid hospital (foto d'archivio)

Fra 3 o 4 giorni saranno riattivati in Veneto i presidi ospedalieri covid. Lo ha annunciato il presidente della Regione Luca Zaia nel corso del punto stampa di oggi dalla sede della protezione civile di Marghera. I ricoveri continuano a crescere ogni giorno di circa 50 unità, con un rapporto di 1 a 9 tra pazienti in terapia intensiva e nei reparti di area non critica. Questo significa che per ogni paziente in rianimazione, nove sono ricoverati in Pneumologia, nei reparti di sub-intensiva e malattie infettive.

Se oggi il bollettino di Azienda Zero riporta che le terapie intensive occupate da persone positive o negativizzate sono 88 (a fronte di una capacità massima in Regione di 1016), ad essere sotto pressione sono proprio i reparti di area non critica, che faranno scattare la riattivazione - è questione di pochi giorni - dei covid hospital di riferimento in ogni azienda sanitaria.

In Veneto saranno riattivati i covid hospital

Da nuovo piano sanitario veneto (presentato proprio nei giorni scorsi dal governatore) sono necessari 151 ricoveri in terapia intensiva o 900 in area non critica per far scattare la fascia 3, (quella azzurra) che prevede che le aziende sanitarie ripristino gli ospedali dedicati a pazienti covid. Come sottolineato da Zaia, i direttori generali delle varie aziende sanitarie del Veneto sono stati avvisati affinché comincino ad organizzarsi in tal senso. «Si tratterà comunque - ha detto il presidente Veneto - di un passaggio graduale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento