rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Zaia: «Veneto stabile in zona bianca, contagi in calo anche con le scuole aperte»

I dati aggiornati sulla diffusione del coronavirus nella regione: 0,79 di Rt, incidenza di 49 su 100mila. Complessivamente i ricoveri sono in calo

Il contagio da Covid-19 si riduce ancora: lo dimostrano i dati raccolti dalla Regione e riportati stamattina dal governatore Luca Zaia nel corso del punto stampa alla sede della protezione civile di Marghera. «Intanto restiamo in zona bianca con dei parametri significativi: l'Rt è a 0.79 e l'incidenza del virus è di 49 su 100mila: si è abbassata ancora e se continua così possiamo dire che stiamo andando verso una remissione del contagio. Ci sarà ancora, ma in modo contenuto. In questo momento negli ospedali abbiamo almeno un centinaio di pazienti sotto quella che è stata la punta massima di questa ondata». Una considerazione particolarmente importante anche perché «sono passati oltre 20 giorni dall'apertura delle scuole e, al momento, le scuole non ci mostrano un incremento di contagi. Speriamo che questa remissione sia definitiva - ha aggiunto Zaia - e che si vada verso una fase endemica».

Il presidente ha dato un aggiornamento sull'andamento della campagna vaccinale, che procede con buoni ritmi: nella fascia 12-19 anni è vaccinato (o ha una prenotazione) il 66,9% della popolazione, nella fascia 20-29  l'80,7%, 30-39 il 75,9%, 40-49 il 77,4%, 50-59 il 83,8%, 60-69 l'88,9%, 70-79 il 92,6%, tra gli over 80 il 99,7%. «Abbiamo superato l'83% di media regionale sulla popolazione vaccinabile, comprese le prenotazioni», ha chiarito Zaia. Sul tema del green pass, «vedo che il decreto è ancora in fase di conversione e spero che il governo vada incontro alle necessità delle imprese: molte hanno la difficoltà di rinunciare a della manodopera strategica, poi c'è il problema dei controlli».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia: «Veneto stabile in zona bianca, contagi in calo anche con le scuole aperte»

VeneziaToday è in caricamento