Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Caos Mose, Zaia ritira le deleghe all'assessore Renato Chisso VD

Il presidente del Veneto ha annunciato il provvedimento dopo l'arresto dell'esponente di spicco della Giunta regionale: "Io non mi dimetto"

Il presidente della Regione Luca Zaia ha ritirato le deleghe all'assessore regionale alle Infrastrutture Renato Chisso, dopo il suo arresto avvenuto mercoledì mattina nell'ambito dell'inchiesta sul "sistema Mose" che ha portato ai domiciliari anche il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni. Di dimettersi nessuna intenzione, invece, visto che non è stato coinvolto in alcun modo nell'inchiesta su appalti e tangenti con epicentro in laguna: "Chiedono la discontinuità e la discontinuità sono io", ha scandito.

TERREMOTO SUL MOSE: ARRESTATI ORSONI E CHISSO

ZAIA: "SI È PASSATI DALLE TANGENTI AGLI STIPENDI ANNUALI" - VD

L'ELENCO DEGLI ARRESTATI, TRA DOMICILIARI E CARCERE

TUTTI GLI ARTICOLI SUL MOSE

"TANGENTOPOLI COME 20 ANNI FA, METODI PIU' COMPLESSI" - VD

LA DIFESA DI ORSONI: "ACCUSE POCO CREDIBILI"

Il governatore ha anche sospeso i tre dipendenti di palazzo Balbi coinvolti. "Non è stato un buon risveglio - ha dichiarato ai giornalisti - Non nego che mi sono tornati in mente i tempi in cui molti di noi erano ragazzi, inizio anni '90. Ne vien fuori uno spaccato inquietante. I tribunali fanno il loro mestiere e son gli unici a giudicare i cittadini. Spero che in tempi brevi ognuno possa chiarire la sua posizione nell'interesse dei veneti e dei singoli", ha detto.

CONTESTATI A ORSONI CIRCA 500MILA EURO IRREGOLARI - TUTTI I DETTAGLI

LE REAZIONI DELLA POLITICA: "UNO SCONQUASSO"

LA STORIA DEL MOSE, LA GRANDE OPERA DELLA LAGUNA

UNA SETTIMANA PRIMA: MATTEOLI NEI GUAI

"Dall'ordinanza viene fuori un quadro che, se confermato, per me è nuovo e che si ripresenta come tale perché è molto articolato. Vi dico subito che nonostante i tempi ravvicinati ho sospeso i 3 dipendenti della Regione coinvolti e parimenti ho revocato le deleghe all'assessore Chisso - ha continuato - Non è la volontà di incriminare a prescindere, ma è un atto dovuto di chiarezza che va nella direzione che i veneti si aspettano. Sento il peso di decisioni non facili, ma un capo quando il gioco si fa duro deve scendere in campo", ha concluso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos Mose, Zaia ritira le deleghe all'assessore Renato Chisso VD

VeneziaToday è in caricamento