menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'annuncio di Zaia: «Questa settimana finiamo di vaccinare gli over 80»

Si avvicina il primo traguardo di una campagna vaccinale accidentata. Da lunedì si continuerà con la fascia 70-79, nella speranza che arrivino i vaccini

L'obiettivo per il Veneto è finire di vaccinare le persone over 80 entra questa settimana. L'annuncio è arrivato questa mattina dal presidente Luca Zaia, nel corso del punto stampa abituale dalla protezione civile di Marghera. «A meno di forze della natura avverse, li portiamo a termine. Si tratta di terminare le primi dosi, - ha specificato il governatore - ad aver portato a termine l'intero ciclo, invece, è il 42% degli appartenenti alla categoria».

Vaccini agli over 80 al rush finale

Tra tagli e ritardi nelle forniture, quindi, sembra davvero vicino quello che si prefigura come il primo traguardo per la campagna vaccinale della Regione. Allo scopo, alcune aziende sanitarie potrebbero andare in prestito di alcune dosi, come nel caso dell'Ulss 9 Scaligera, nella quale mancano all'appello ancora 15mila ultraottantenni. Domani mattina alle 11, intanto, i direttori generali delle diverse aziende sanitarie terranno una conferenza nella quale spiegheranno alla stampa le modalità di questo primo rush finale.

Da lunedì, poi, fatta salva la necessità che il siero arrivi puntuale, si potrà continuare con la partita degli over 70. In tutto il Veneto la fascia 70-79 anni conta 494.443 persone, delle quali 201.073 hanno ricevuto almeno la prima dose. Manca ancora all'appello il 57% del totale - almeno per la prima inoculazione - e se davvero l'obiettivo è quello di arrivare al 21 giugno, cioè alla fine della primavera, con tutte le persone over 60 venete immunizzate, non ci dovranno essere ritardi nelle consegne.

Secondo quanto riferito dal dottor Michele Mongillo della Direzione Prevenzione regionale, questa settimana sono attese 157mila dosi, delle quali 129mila di Pfizer, 13mila circa di AstraZeneca e 14.650 di Johnson&Johnson. Nessuna novità, invece, sul fronte di Moderna. La prossima settimana, dal 19 aprile, sono garantite 166mila dosi di vaccino, mentre le settimane del 26 aprile e del 3 maggio arriveranno due carichi da 126mila dosi di Pfizer, in attesa di conoscere l'entità di siero che potranno fornire le altre aziende farmaceutiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento