Cronaca

Oggi la cabina di regia, Zaia: «Ci sono tutti i presupposti per mantenere la zona gialla»

Il governatore ha spiegato che i parametri sono buoni, con Rt a 0,67 e terapie intensive occupate al 19%

Oggi si riunirà la cabina di regia che deciderà sulla ridistribuzione delle Regioni italiane nelle fasce colorate di rischio. Per il Veneto non dovrebbero esserci sorprese, come spiegato oggi dal presidente della Regione Luca Zaia, nel corso del punto stampa dalla sede della protezione civile di Marghera: «Il nostro Rt oggi è 0,67 e siamo anche bassi con l'incidenza di contagiati su 100mila abitanti che è a 113. I cittadini mi chiedono se cambiamo zona, direi di no, ci sono tutti i presupposti per mantenere la zona gialla. Come si va giù, - ha detto poi - si rischia di tornare giù, dobbiamo puntare alla normalità che non è avere 150 persone ricoverate in terapia intensiva. Il virus circola ancora».

Come di consueto, non è mancato un accenno alla crisi di Governo. «La Lega è il primo partito a livello nazionale, - ha detto - penso quindi che le forze politiche dovrebbero essere ascoltate dal professor Mario Draghi nella formazione del nuovo esecutivo». Il governatore ha spiegato che la crisi ha portato ancora una volta in secondo piano un argomento caldo e indispensabile, quello dei ristori. «Il Governo entrante dovrà dare massima priorità a questo argomento», ha concluso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi la cabina di regia, Zaia: «Ci sono tutti i presupposti per mantenere la zona gialla»

VeneziaToday è in caricamento