Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Tagli vaccini al Veneto, Zaia: «È vergognoso e drammatico quello che sta accadendo»

Le parole del governatore in merito alla drastica riduzione di fornitura delle dosi Pfizer per alcune Regioni italiane

«È vergogno quello che sta accadendo sui vaccini. Non è possibile dare un piano di forniture e poi ridurle del 53%. A livello nazionale ci sono Regioni con tagli pari a zero, altre moderati e poi ci sono territori, come il nostro, letteralmente azzoppati. Se la prossima settimana non arriverà la fornitura da 38mila dosi, non riusciamo a procedere con tutti i richiami. Per ora riusciamo con quelli che abbiamo accantonato, ma il piano rischia di essere bloccato». Con queste parole il governatore Luca Zaia ha commentato la drastica riduzione nella distribuzione delle dosi di vaccino di Pfizer per la nostra Regione.

«Vorrei sapere se le dosi sono state tagliate a tutti, alla Germania, alla Francia, agli Stati Uniti. Non è possibile privare i cittadini di un servizio vitale per la comunità. Spero e auspico che ci sia una distribuzione solidale di quello che c'è». Il presidente veneto ha spiegato che la Regione sta valutando azioni legali per tutelarsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli vaccini al Veneto, Zaia: «È vergognoso e drammatico quello che sta accadendo»

VeneziaToday è in caricamento