Cronaca

Vaccinazione eterologa, arrivate le dosi di Pfizer e Moderna per i richiami

L'annuncio del presidente della Regione Zaia. Nelle ultime 24 ore sono state somministrate più di 47mila dosi, molte delle quali sono richiami

Sono arrivate nelle ultime ore in Veneto 30.530 dosi di siero per la vaccinazione eterologa, destinata a tutti i cittadini under 60 che hanno ricevuto la prima somministrazione con AstraZeneca. Lo annunciano oggi il presidente della Regione Luca Zaia e l'assessore alla Sanità Manuela Lanzarin, nel corso del consueto punto stampa dalla sede della protezione civile di Marghera.

Vaccinati in Veneto

In generale, il programma delle forniture prevede l'arrivo, oggi, di altre 238.680 dosi di Pfizer e 11.650 di Johnson&Johnson, a cui se ne aggiungeranno, domani, 42.600 di AstraZeneca. Procedono in questi giorni, intanto, le somministrazioni delle secondi dosi, cui si affiancano anche le prime. Guardando ai dati, ad oggi sono vaccinati (con almeno una dose o prenotati) il 99,1% degli over 80, l'88,5% nella fascia 70-79 anni e l'81,9% degli ultrasessantenni. Hanno raggiunto quota 71,6% i cinquantenni, 59,6% gli over 40 e 44,6% gli appartenenti alla fascia 30-39. Infine, i ventenni sono quasi al giro di boa (48,4%).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinazione eterologa, arrivate le dosi di Pfizer e Moderna per i richiami

VeneziaToday è in caricamento