menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si attende solo l'ok di Aifa. Zaia: «Poi riprendiamo a vaccinare con AstraZeneca»

La campagna vaccinale si sblocca: questione di ore e le Ulss torneranno a somministrare il siero anglo-svedese

«Siamo pronti a ripartire con AstraZeneca non appena arriva l'autorizzazione, immagino alle 15 di oggi (venerdì, bdr). Se Aifa autorizza la vaccinazione l'indicazione è di cominciare subito a vaccinare in base all'anamnesi». Con queste parole Zaia ha spiegato che verosimilmente da domani in Veneto si ricomincerà a somministrare il siero anglo-svedese che ieri pomeriggio ha avuto il via libera dell'Ema (Agenzia europea per i medicinali), dopo il fermo prudenziale di qualche giorno».

A sollecitare la rapida ripartenza dopo le rassicurazioni dell'Ema su AstraZeneca era stato anche Giacomo Possamai, capogruppo del Partito democratico Veneto in Regione. «Dobbiamo anche (ri)generare fiducia nei cittadini, - aveva detto - perché non possiamo permetterci un crollo di adesioni alla campagna vaccinale, altrimenti non raggiungeremo mai l'obiettivo. Anche perché lo stop precauzionale, unito ai ritardi delle case farmaceutiche, ha dato un duro colpo a una campagna che stava iniziando a decollare». Se nei prossimi giorni si registrerà un rapido calo, secondo Possamai saranno utili delle azioni simboliche, con le istituzioni che dovrebbero dichiarare la propria disponibilità a sottoporsi subito alla vaccinazione con il siero AstraZeneca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento