Cronaca

Zaia: «Se domani non arriva la fornitura, siamo senza vaccini». Si punta a 50mila inoculazioni al giorno

Il governatore si è dimostrato soddisfatto per i risultati della campagna vaccinale con accesso diretto sperimentata ieri a Godega di Sant'Urbano (Treviso): potrebbe essere replicata anche su scala nazionale

«Se non ci arrivano i vaccini, non vacciniamo più. Per fortuna è stato sbloccato il lotto di Astrazeneca di Biella, che ci permette di fare anche le somministrazioni di martedì. Ma se domani non arrivassero le forniture, mercoledì non riusciremmo a vaccinare. Abbiamo disponibilità molto risicata». Queste le prime parole del presidente del Veneto Luca Zaia nel corso del punto stampa di oggi dalla sede della protezione civile di Marghera.

Negli ultimi giorni, in Veneto sono state vaccinate più di 30mila persone al giorno, ma il target fissato - quando ci sarà disponibilità di siero - è quello di 50mila ogni 24 ore. «L'ho già comunicato ai direttori generali», ha spiegato il governatore.

Zaia è tornato anche sulla vaccinazione ad accesso diretta, sperimentata ieri per laprima volta a Treviso. «Funziona. - ha sottolineato - L'ho voluta io e ho lanciato il cuore oltre l'ostacolo, ieri è andato bene perché su 3426 persone della classe 1936 ne sono state vaccinate il 79,5% mentre 768 erano accompagnatori, per lo più coniugi». Ora il modello è applicabile e potrebbe essere operativo come sistema alternativo qualora i sistemi informatici dovessero avere problemi.

Come si prenotano i vaccini da giovedì

Proprio in ambiente informatico, oggi è stato presentato il nuovo sistema unico di prenotazione dei vaccini anti-covid per tutta la Regione Veneto (di cui vi abbiamo già parlato qui), più semplice rispetto al precedente: sarà sufficiente inserire il proprio codice fiscale all'interno del portale web unico per tutta Azienda Zero per selezionare il proprio slot nell'azienda sanitaria di appartenenza e bloccare la propria sessione vaccinale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zaia: «Se domani non arriva la fornitura, siamo senza vaccini». Si punta a 50mila inoculazioni al giorno

VeneziaToday è in caricamento