menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zaia: «Secondo i nostri tecnici Rt in Veneto a 0,62. Credo nella zona gialla»

L'annuncio del governatore oggi in conferenza stampa: «Merito dei sacrifici fatti dai veneti anche nelle settimane di Natale»

«Secondo un calcolo fatto in casa, rispettoso di quelli che farà l'istituto superiore di sanità, i nostri tecnici hanno identificato un Rt di 0,63 in Veneto. Questa settimana siamo la seconda Regione d'Italia con indice di trasmissione più basso. Ho ragionevoli speranze che si possa arrivare alla zona gialla, ma ci rimettiamo come sempre all'Iss». Queste le prime parole del presidente della Regione Luca Zaia nel corso del punto stampa di oggi dalla sede della protezione civile di Marghera.

«Sappiamo di aver fatto tre settimane in area arancione, - ha precisato Zaia - per convenzione il periodo normale». Gli indicatori continuano a migliorare, con lo svuotamento progressivo di posti letto degli ospedali. «Questo è un segnale di speranza, - ha aggiunto il governatore - ma c'è comunque preoccupazione.

Lunedì riaprono le scuole in presenza al 50%

Un appunto anche sulle scuole: «Lunedì riaprono tutte in presenza al 50% per tre settimane, così come previsto dalle normative ministeriali. Poi si passerà al 75. Rispettiamo quanto dice la legge, - ha detto Zaia - quindi è inutile fare polemiche o dichiarazioni irrispettose nei confronti di chi ha persone malate in casa».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento