menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si riaccende l'occhio elettronico. Da ottobre la Ztl sarà h24 a Mestre

L'ha comunicato Avm, scade il provvedimento dell'ex assessore Ugo Bergamo che consentiva il transito nel weekend per aiutare i negozi

Dal 1.ottobre torna la Ztl a Mestre, le zone a traffico limitato saranno come sempre attive h24. Scadrà infatti con la fine di settembre il provvedimento adottato dall’ex assessore Ugo Bergamo per consentire il transito libero dalle 20 del venerdì alle 3 del lunedì. La decisione era stata presa su pressanti richieste delle associazioni di categoria per facilitare l’accesso dei clienti ai negozi. Come riporta Il Gazzettino, è stato calcolato che negli otto mesi in cui è rimasto in vigore il provvedimento ha comportato un ammanco per le casse comunali di 800mila euro.

Avm, la holding dei trasporti, ha comunica che si ritorna al vecchio regime: da mercoledì le telecamere resteranno in funzione giorno e notte. In occasioni particolari come ad esempio le festività natalizie, le ordinanze saranno emanate dall’amministrazione comunale di volta in volta.

Attualmente le Ztl attive in centro sono sei: due in via San Pio X all'angolo con parco Ponci (entrata e uscita); in via Einaudi all'innesto con via San Rocco verso via San Pio X; in viale Garibaldi all'incrocio con via Spalti; in via Poerio alla svolta in via Brenta vecchia; in via Cappuccina all'angolo con via Tasso. Da poche settimane ne sono state installate altre due, che entreranno in vigore in via sperimentale dal giorno 13 ottobre: in via Torre Belfredo all'incrocio con via Manin e in via Manin all'incrocio con via Einaudi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento