3V Sigma, lo scontro si placa in Regione. Cisl: «La produzione a Marghera riparte»

Il sindacato: «Da 2 mesi nessun dialogo con l'azienda. Oggi rimesse in moto le speranze». Bonifica e ricostruzione dell'impianto Cpm3

Sciopero alla 3V Sigma il 7 agosto

La scorsa settimana lo sciopero dei lavoratori davanti allo stabilimento, il 7 agosto. Oggi, martedì 11, l'incontro in Regione fra i rappresentanti dell'azienda 3V Sigma di Marghera, le parti sociali e l'assessore regionale al Lavoro Elena Donazzan. «Da 2 mesi chiedevamo un dialogo senza ottenerlo. Ora siamo cautamente ottimisti - dice Francesco Coco, segretario del sindacato Femca Cisl, a incontro avvenuto - Le notizie ci danno speranza, prima fra tutte che la produzione nello stabilimento veneziano ripartirà entro fine anno».

L'azienda chimica di via Malcontenta andò a fuoco il 15 maggio scorso, scoppiarono 3 impianti, due operai rimasero feriti gravemente (oggi fuori pericolo): sulle cause la magistratura ora sta ancora lavorando. Gli impianti distrutti sono stati dissequestrati circa un mese fa, ora verranno messi in sicurezza e smantellati. «Già nei primi giorni di settembre l'azienda riceverà da una compagnia assicurativa i primi rimborsi: alcuni milioni di euro da impiegare per le bonifiche dell'area e la ricostruzione dell'impianto Cpm3, quello in cui viene lavorata la Tmpina: il composto chimico "core" di tutta la produzione, e questo entro fine anno», dice Coco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il prossimo aggiornamento all'unità di crisi, fra parti sociali e vertici aziendali, è stato fissato per il 15 settembre, scrive la Regione: «per monitorare la situazione e verificare le prospettive di rilancio industriale, che salvaguardino e tutelino i lavoratori impiegati in 3V Sigma». «La società ha garantito che la ripartenza a Marghera ci sarà - continua Coco -. C'è sofferenza dal punto di vista economico, lo abbiamo appreso al tavolo, ma entro dicembre è prevista la ripartenza. Abbiamo preteso che tutti gli altri tavoli avvengano all'unità di crisi regionale. La forte carenza di comunicazione non ci dava sicurezza per il futuro dell'azienda e dei 40 lavoratori rimasti su 47 (alcuni hanno trovato altri impieghi), che ora sono in cassa integrazione. Il dialogo è ripartito e la società dovrà rispettare i tavoli».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Frontale fra una Punto e un camioncino, muore una ragazza

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Cade in acqua lungo la Riviera del Brenta e perde la vita

  • Un motociclista morto in un incidente stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento