menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Jesolo, accordo per il reinserimento lavorativo di dieci disoccupati over 40

Intesa tra Comune, Provincia e associazioni di categoria per i tirocini di lavoratori inattivi. Avviati protocolli per individuare le aziende disponibili a fornire strumenti utili alla ricerca occupazionale

Approvato il protocollo d’intesa tra il Comune di Jesolo ed il Centro per l’impiego della Provincia di Venezia, per l’attivazione di dieci tirocini di reinserimento lavorativo. Si tratta di un ulteriore passo in avanti per le azioni in programma all’interno del Fondo per il Sostegno ed Azioni di Rilancio, che conferma l’attivazione anche del secondo tavolo, quello dedicato al lavoro.

Con l’approvazione di questo protocollo, il Comune intende offrire un supporto tangibile a chi non riesce a soddisfare autonomamente i bisogni primari, a causa della perdita del lavoro o del prolungarsi di una situazione di disoccupazione. “I tirocini che andremo ad attivare tramite il centro per l’impiego, come previsto dalla normativa regionale, riguarderanno i lavoratori disoccupati o inoccupati, privi di ammortizzatori o di altre forme di reddito, preferibilmente appartenenti alla fascia di età oltre i 45 anni, già in carico presso i Servizi Sociali del nostro Comune  - spiega l’assessore alle politiche sociali Roberto Rugolotto -. E’ un'importante opportunità che di fatto ci consente di rendere fin da subito operativi dieci soggetti che a causa del perdurare della crisi economica, hanno difficoltà a reinserirsi nel mondo lavorativo.”

Per la prima volta siamo riusciti a riunire attorno allo stesso tavolo Comune di Jesolo, Provincia di Venezia ed associazioni di categoria del territorio, avviando una rete territoriale integrata tra servizi, istituzioni e soggetti del mondo economico e produttivo. Una base forte che si impegna a collaborare per individuare le aziende disponibili ad ospitare i tirocinanti, fornendo loro strumenti utili alla ricerca occupazionale e opportunità per intraprendere nuovi lavori – conclude l’assessore -“. Di fatto il Centro per l’impiego si occuperà della stipula di apposite convenzioni con i soggetti ospitanti, metterà a disposizione dei tutor che affiancheranno i tirocinanti e saranno anche a supporto delle aziende per facilitare l’inserimento e l’integrazione di queste persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Mestre

Avviata la riqualificazione di piazzale Cialdini con il nuovo ponte sull'Osellino

Attualità

Giorno della Memoria 2021: il calendario delle iniziative

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento