rotate-mobile
Economia

Regali e acquisti, l'appello degli artigiani: «Comprare a chilometro zero»

Boschetto: «Scegliere le imprese artigianali locali». Solo a dicembre in Veneto spesa di 2 miliardi di euro in prodotti e servizi regalabili a Natale, di cui il 60% (1.2 miliardi) destinati a prodotti alimentari e bevande

Regali e acquisti di Natale: l'appello di Confartigianato per l'acquisto a chilometro zero. A dicembre in Veneto si stima una spesa delle famiglie di 2 miliardi di euro in prodotti e servizi per le feste, di cui il 60% (1.2 miliardi) destinati a prodotti alimentari e bevande. Non mancano moda e gioielleria, mobili, tessili per la casa, cristalleria, stoviglie e utensili domestici, utensili e attrezzature per casa e giardino, giochi, giocattoli, articoli sportivi, libri, articoli di cartoleria e materiale da disegno e servizi di cura della persona. Più del 30 per cento della spesa andrà all’artigianato: sono 31.793 le imprese artigiane attive nei settori di offerta di prodotti tipici del Natale, operanti in 47 settori, e 118.494 i loro addetti. A parlare sono i dati dell’ufficio studi di Confartigianato Imprese. Il presidente di Confartigianato Imprese Veneto, Roberto Boschetto: «Scegliere prodotti di piccole e micro imprese significa regalare “esperienze”, e si dà una mano al territorio».

«Un regalo locale significa anche sostenere non solo l’imprenditore, i suoi dipendenti e le rispettive famiglie, ma anche contribuire alla trasmissione della cultura cristallizzata nel sapere artigiano nonché al benessere della comunità, garantendo sia la remunerazione del lavoro e dei fattori produttivi locali, che il gettito fiscale necessario per sostenere il sistema di welfare». Un invito chiaro e forte quello di Boschetto. 

«L’inflazione - afferma il presidente - continua a premere e dicembre rimane comunque un mese davvero importante. Il mese degli acquisti da mettere sotto l’albero. Doni natalizi, ceste regalo, ma anche prodotti alimentari per preparare il cenone e il pranzo di Natale, i piatti del veglione di fine anno, e molto altro. Un mare di acquisti che valgono tantissimo per l’artigianato. Le spese legate alle festività, infatti, fanno registrare un valore delle vendite al dettaglio superiore del 25,5% rispetto alla media annuale. Comprare artigiano fa bene a tutti. È questo in estrema sintesi il messaggio che vogliamo lanciare», conclude Boschetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regali e acquisti, l'appello degli artigiani: «Comprare a chilometro zero»

VeneziaToday è in caricamento