menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brugnaro: "Porto Marghera è un'area fondamentale per lo sviluppo italiano"

Il presidente di Confindustria Venezia plaude alla firma dei protocolli di bonifica che dovrebbero velocizzare gli iter burocratici per la riqualificazione industriale dell'area

"Siamo estremamente soddisfatti perché dopo l'intesa raggiunta nel mese di aprile dello scorso anno, oggi è stato compiuto un altro passo avanti importante per il rilancio del sito produttivo". Lo afferma il presidente di Confindustria Venezia, Luigi Brugnaro, sui protocolli attuativi per le bonifiche e la riqualificazione ambientale di Porto Marghera siglati oggi alla presenza del ministro Corrado Clini.

"Si tratta di un'operazione straordinaria - aggiunge - alla quale ha in larga parte contribuito Confindustria Venezia, che da sempre è impegnata per Porto Marghera, asset fondamentale per l'economia cittadina, metropolitana e nazionale. Ci riserviamo di leggere con cura i documenti - continua - ma a buona ragione possiamo già affermare che è un grande risultato: l'area industriale affacciata sulla laguna ha bisogno che siano difese le attività già esistenti, ma, soprattutto, che ne possano arrivare delle nuove"

.

Le semplificazioni e le accelerazioni indicate dai protocolli, per Brugnaro, "vanno proprio in questa direzione perché permetteranno di fornire agli imprenditori tempi, costi e procedure certi, condizione imprescindibile per non andare ad investire altrove". (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento