Economia

Artigiani del Miranese: il lavoro c'è, manca personale

Michele Barison riporta la preoccupazione degli imprenditori del territorio per la difficoltà di trovare manodopera: «Un problema paradossale che rischia di pesare negativamente sull'economia locale»

La mancanza di personale sta creando difficoltà a tante piccole e medie imprese del Miranese: non si riesce a reperire la manodopera e questo rischia di incidere pesantemente sullo stato di salute dell'economia del territorio. A riferirlo è il segretario mandamentale della Cna, Michele Barison: «Fino a qualche tempo fa - spiega - la questione coinvolgeva soltanto alcuni settori, principalmente edilizia, metalmeccanica e autotrasporto. Adesso la preoccupazione si è fatta trasversale e riguarda quasi tutti i comparti, a cominciare dalla ristorazione e dall'alimentare in genere: alcune realtà, legate al lavoro stagionale, rischiano addirittura di non poter aprire in primavera». Ma il tema riguarda anche la grafica, le calzature e altri comparti.

Il tutto in un contesto di crescita economica: dall'inizio del 2021 fino allo scorso autunno, e poi di nuovo in questo inizio d'anno, le imprese hanno registrato una ripresa di attività che Cna definisce «molto incoraggiante, dopo il buio del 2020 e del lockdown». Ora «questa impossibilità di reperire il personale, insieme al caro bollette, rischia di essere la palla al piede che impedisce all'economia di decollare». Le ragioni di questa carenza di personale emergono da una recente ricerca fatta dall'associazione assieme all'università Ca' Foscari: da un lato il calo demografico iniziato da almeno un decennio e combinato al minor numero di immigrati su cui si è potuto contare in questi anni di pandemia; dall'altro, spiega Barison, «una scarsa propensione dei giovani ad adattarsi alle richieste del mondo del lavoro. Fatto sta - conclude - che il problema si è ingigantito sotto i nostri occhi, e se non vi si pone rimedio può fare davvero molto male».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artigiani del Miranese: il lavoro c'è, manca personale
VeneziaToday è in caricamento