Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Communa, una rete di imprenditori del territorio per fare squadra e accrescere i business

Una sessantina di professionisti (per ora) con il desiderio di conoscersi e dare vita a nuove sinergie. La formula: un incontro al mese in un ambiente gioviale e informale

Tanti imprenditori da settori diversi, ognuno con le proprie esperienze e competenze da portare sul tavolo (letteralmente) per condividerle con gli altri. Così possono nascere sinergie, opportunità di business e anche amicizie. È l'idea che sta alla base di Communa, un network di professionisti che periodicamente si incontrano, appunto, per socializzare e sviluppare aggregazione. Siamo appena alla seconda riunione e gli imprenditori sono già saliti a una sessantina, provenienti dalle zone di Venezia, Padova e Treviso e da settori di ogni tipo: ottica, ristorazione, distribuzione, abbigliamento, comunicazione. Il 19 settembre il CommVivio, la formula ideata per gli incontri, si è svolto al relais-agriturismo Ormesani di Marcon: un'occasione informale della durata di un paio d'ore con il buon cibo ad accompagnare conversazioni d'affari (e non).

È stato lo sport a far nascere l'idea: negli spogliatoi, dopo una partita tra sponsor della Reyer, due imprenditori hanno pensato alla creazione di questa rete con grande potenzialità di generare business. Sono Romeo Iannoccari, di Ottica Veneta, e Marco Pili di S4 Energia. «Vogliamo dimostrare che sono proprio le differenze a creare un valore in più per l'imprenditoria del territorio - hanno spiegato -. Le peculiarità, le caratteristiche e le capacità di ciascun singolo, unite e valorizzate in un gioco di squadra, diventano una forza coesa che può portare a grandi risultati». Una rete simile, l'anno scorso, ha permesso di creare affari per 1,6 milioni di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Communa, una rete di imprenditori del territorio per fare squadra e accrescere i business

VeneziaToday è in caricamento