#iorestoacasa, ci pensano e-commerce e consegne a domicilio: segnalate a VeneziaToday le attività che resistono

Consegna a domicilio e commercio elettronico: le imprese, i piccoli commercianti, i locali, si stanno riorganizzando. Ecco come segnalare l'attività

L'emergenza coronavirus e le restrizioni sugli spostamenti e l'apertura delle attività hanno costretto molti commercianti a chiudere. Se nel settore del fitness in tanti hanno attivato lezioni online o canali YouTube per continuare ad allenare i propri utenti, per ristoranti, pasticcerie e per tutti gli altri negozi che il Covid-19 ha costretto alla chiusura, la consegna a domicilio è l'unica attività ammessa. L'unica strada che piccoli e grandi imprenditori possono intraprendere in questo momento, per offrire un servizio utile ai clienti e continuare a svolgere, seppur in una maniera del tutto nuova, la propria attività.

Anche noi proviamo a fare la nostra parte, dandovi pretesti in meno per uscire di casa e offrendo alle imprese che hanno messo in piedi attività di commercio elettronico oppure di delivery la possibilità di far sapere a tutti i veneziani che esistono.

La lista delle attività che offrono tali servizi si trova A QUESTO LINK

Per inserire una nuova azienda in lista, invece, c'è QUESTO LINK

Entrerete in una sezione con un semplice form da riempire. Campi obbligatori sono quelli dei contatti telefonici (per farvi raggiungere dai clienti) e dell'indirizzo (per segnalare la zona in cui operate). Potrete poi inserire una vostra descrizione ed eventuale segnalazione dei servizi / prodotti da voi offerti a domicilio.emergenzacovid-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta effettuato il caricamento della scheda la redazione riceverà un avviso e procederà all'approvazione della scheda. A quel punto la scheda sarà inserita tra le attività che tutti potranno consultare e di cui si potranno avvalere per restare a casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ragazzo di 25 anni si è sparato e ucciso in una palestra di Marghera

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Il Mose evita l'acqua alta a Venezia. Venerdì previsti altri 130 centimetri

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Nicolò, «atleta e professionista in campo e nella vita». Il ricordo degli amici

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento